Il Comune di Avezzano e l’associazione Fiaba insieme per l’abbattimento delle barriere architettoniche


Avezzano. Per garantire a tutti i cittadini di Avezzano un ambiente vivibile, in particolare a coloro che si trovano in situazioni di disagio e di disabilità, l’amministrazione comunale ha sottoscritto un accordo con l’associazione Fiaba (Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche) e ha istituito sin dall’anno scorso una “Cabina di Regia per la totaly Quality”, che coordinerà tutte le iniziative utili a individuare le criticità esistenti nel territorio comunale e promuovere un ambiente in grado di garantire una migliore qualità di vita.
 Fanno parte della Cabina di Regia il consigliere comunale Leonardo Rosa, Patrizia De Michelis già assessore comunale, Stefano Di Giuseppe presidente Help Handicap; Giuseppe Trieste presidente Fiaba; Silvia Gabrielli Ufficio Tecnico Fiaba.
Compongono la Rete dei sottoscrittori del protocollo d’intesa, oltre il Comune e Fiaba, la Prefettura dell’Aquila, la Asl Avezzano – Sulmona – L’Aquila, il Corpo dei Vigili del Fuoco, l’Ufficio Scolastico regionale, l’Istituto superiore “Galilei”, l’Ance, gli ordini professionali, la Confesercenti, la Confartigianato, la Confcommercio, l’Aci, il Rotary Club, ma la sottoscrizione è ancora aperta a eventuali adesioni di istituzioni e di comuni della Marsica.
La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa e la firma del documento si è svolta nella sala consiliare del Comune di Avezzano, alla presenza del sindaco Giovanni di Pangrazio e il prefetto dell’Aquila Giuseppe Linardi, il presidente della cabina di regia Leonardo Rosa, il presidente del consiglio comunale Domenico Di Berardino, l’assessore alle politiche sociali Fabrizio Amatilli, il presidente Fiaba Giuseppe Trieste e tutti i soggetti sottoscrittori facenti parte della Rete. Finalmente la Cabina di Regia diverrà funzionale e funzionante per attuare interventi condivisi, finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche materiali, ma anche di quelle culturali, spesso le più difficili da eliminare. Il sistema dei servizi sarà rivolto a tutta la cittadinanza per rendere Avezzano una città veramente inclusiva, vivibile e accogliente.
“Devo complimentarmi per questa iniziativa”, il commento entusiasta del prefetto Linardi, “il protocollo è stato iniziato prima del mio arrivo a L’Aquila, con me si è solo perfezionato. E’ importante sapere che le amministrazioni siano sensibili su queste tematiche”.
(L’intervento del prefetto è visualizzabile sulla pagina Facebook di Terremarsicane, dove è stato trasmesso in diretta).
Durante l’incontro il sindaco Di Pangrazio ha ringraziato, per aver curato l’iniziativa, il “valido collaboratore” Eliseo Palmieri.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Celano, riqualificazione dei quartieri, terminati i lavori di urbanizzazione su via Coste-Aia e via Della Pioggia

Celano – Prosegue come da tabella di marcia programmata la politica degli investimenti da destinare alla riqualificazione dei quartieri della Città. Sono terminati, infatti, in questi giorni i lavori di ...


Al via la 10° edizione del Giovenco Teatro Festival

Quarantadue eventi dal 19 al 26 agosto nel Parco Nazionale d’Abruzzo che quest’anno compie cento anni

Muore 62enne durante un escursione sul monte Amaro

La tragedia si è consumata ieri, 18 agosto, sulla Maiella. Un escursionista 62enne di Sulmona è stato colto da improvviso malore mentre saliva verso il ...

Fondi Pnrr, quasi 7 milioni per realizzare due nuovi nidi e una scuola di infanzia ad Avezzano

Avezzano – Tre progetti Pnrr approvati, poco meno di sette milioni di euro ottenuti, due nidi e una scuola d’infanzia che saranno realizzate ex novo. ...

Incidente a Tagliacozzo: coinvolte tre macchine, necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco

Grave incidente a Tagliacozzo, sulla via Tiburtina Valeria, all’altezza delle Piscine Rolling Park, avvenuto intorno alle 18.45 di questo pomeriggio: coinvolte tre macchine, ancora da ...



Lascia un commento