Emergenza COVID19: stop ai tirocini extracurriculari in Abruzzo



Nella serata di ieri, 11 marzo, il Presidente della Regione Abruzzo Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 5, relativa alla situazione di emergenza epidemiologica da Covid19.

Con tale ordinanza, in tutta la Regione Abruzzo, si dichiarano sospesi, con decorrenza immediata, per causa di forza maggiore, i tirocini extracurriculari in corso fino al 3 aprile, nelle aziende in cui non si sia già provveduto a sospendere l’attività.

Per i tirocini extracurriculari svolti nelle aziende che rimarranno aperte durante l’emergenza, esclusi quelli del programma “Garanzia Giovani”, si potranno concordare forme di smartworking, per far sì che il tirocinante svolga la propria formazione e attività rimanendo in casa. Compito dell’azienda è fornire il tutoraggio e il sostegno adeguato.

Le nuove richieste di attivazione di tirocinio rimangono sospese fino al 3 aprile.

La decisione è stata presa in ottemperanza al D.P.C.M 8 marzo 2020, che stabilisce di limitare gli spostamenti delle persone fisiche, ribandendo che il tirocinio non configura un vero e proprio rapporto di lavoro, bensì una misura di politica attiva del lavoro.

E’ possibile reperire l’Ordinanza al seguente link:

https://www.regione.abruzzo.it/system/files/protezione-civile/emergenza-coronavirus/ordinanza-5-2020.pdf