Comune di Avezzano, al via le domande “Dopo di noi”: interventi per persone con disabilità grave senza sostegno familiare



Avezzano – Il Comune di Avezzano apre le porte alle domande per la realizzazione o la prosecuzione di interventi personalizzati a favore di persone con disabilità grave, residenti in città e prive del sostegno familiare.

L’amministrazione Di Pangrazio ha pubblicato l’avviso, derivante dalla Legge n.112 del 2016 ed emanato in coerenza delle linee guida regionali, con cui l’ente mette a disposizione le risorse del Fondo Dopo di Noi (pari a 41.339, 39 euro) con l’obiettivo – spiega il vicesindaco con delega al sociale Domenico Di Berardino- di “assicurare un’adeguata assistenza secondo le specifiche esigenze a persone con più di 18 anni, con disabilità riconosciuta ai sensi dell’art 3, comma 3 della legge 104/92 non determinata dal naturale invecchiamento e che non hanno il supporto della famiglia. Si tratta delle situazioni in cui mancano entrambi i genitori o questi non sono in grado di fornire il sostegno adeguato”.

Per l’erogazione dei contributi verrà data priorità alla continuità con i progetti “Dopo di noi” del 2016/17/18 e la graduatoria verrà stilata a seguito di valutazione dell’U.V.M. (Unità di Valutazione Multidimensionale) dell’Asl Avezzano – Sulmona- L’Aquila.
Scadenza fissata al 2 marzo 2022 per la presentazione delle domande che potranno essere consegnate a mano, al protocollo del Comune in Piazza della Repubblica n.8 o tramite raccomandata all’Ufficio Protocollo dell’ambito distrettuale n.3- Comune di Avezzano o tramite pec: comune.avezzano.aq@postecert.it, sempre mediante l’utilizzo dell’apposita modulistica disponibile sul sito www.comune.avezzano.aq.it
Per informazioni ci si può rivolgere al settore Servizi socio educativi in Via Vezzia, 32 tel 0863591335 – email dmeogrossi@comune.avezzano.aq.it



Leggi anche