Celano, arrivano i bonus mobilità e gli incentivi per l’acquisto bici: a chi spetta e come funzionano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Celano città sempre più ecosostenibile. Dopo l’installazione di due colonnine per la ricarica delle auto elettriche e il progetto e-bike, un percorso cicloturistico con bicicletta a pedalata assistita, una nuova iniziativa è pronta a prendere il via. Infatti, nell’ambito della campagna di promozione dei mezzi ecocompatibili, rivolta ai cittadini residenti del Comune di Celano, a breve diventeranno attuabili due bandi per accedere ai contributi a fondo perduto per l’acquisto di bici per uso urbano o per accedere ai rimborsi chilometrici a chi usa le due ruote.

L’iniziativa “green” fa parte del progetto di mobilità sostenibile “Casa-scuola casa-lavoro”, finanziato dal Ministero della Transizione Ecologica. I bandi riguardanti gli incentivi per l’acquisto bici e per l’assegnazione di buoni mobilità, saranno pubblicati sul sito del Comune di Celano e i contributi saranno erogati ai residenti di Celano che ne faranno richiesta fino ad esaurimento delle risorse disponibili, in base all’ordine cronologico di consegna delle domande. Il fondo per gli incentivi per l’acquisto bici ammonta a euro 4.177,00, mentre il fondo per i bonus mobilità ammonta a euro 2.177,00.

Il primo bando per l’assegnazione degli incentivi per l’acquisto bici elettriche è rivolto agli studenti che hanno compiuto i 16 anni di età e iscritti all’anno scolastico/universitario 2021/2022, ai lavoratori maggiorenni (dipendenti o autonomi) che prestino servizio presso azienda/ente ubicata/o nel comune di Celano, al genitore non lavoratore (madre o padre) che accompagna giornalmente i figli all’asilo o scuola elementare. I mezzi di trasporto sostenibili che si potranno acquistare con il contributo pubblico sono: bici elettriche, biciclette tradizionali (bici ad uso urbano) e kit per l’elettrificazione dei velocipedi tradizionali. L’incentivo è riconosciuto sul prezzo finale comprensivo di Iva ed eventuali spese di spedizione, trasporto e montaggio. L’entità del contributo, a copertura parziale delle spese a carico dei beneficiari e non superiore al 50% del costo complessivo del mezzo è il seguente: – max € 400,00 senza superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto della bici a pedalata assistita; – max € 100,00 senza superare il 50% della spesa complessiva sostenuta per l’acquisto di bici tradizionale; – max € 100,00 senza superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto del kit per l’elettrificazione dei velocipedi. Al contributo si aggiunge un bonus fisso di 20 euro per chi acquista casco e bretelle catarifrangenti a prescindere dal mezzo di trasporto scelto.

Il secondo bando per l’assegnazione dei buoni mobilità è rivolto invece a studenti che hanno compiuto i 16 anni di età e iscritti all’anno scolastico 2021/2022 e ai lavoratori maggiorenni (dipendenti o autonomi) che prestino servizio presso azienda/ente ubicata/o nel comune di Celano. Sia gli studenti che i lavoratori dovranno avere la residenza o il domicilio entro i 4 Km dal luogo di lavoro o studio. Il buono mobilità si configura come un rimborso chilometrico di 1,00 € a km per il tragitto casa-lavoro, e casa-scuola per due mesi e comunque fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
Il controllo sarà effettuato attraverso una webapp (celano.buonimobilita.it) che il beneficiario dovrà scaricare/attivare e le cui modalità di utilizzo saranno comunicate a seguito dell’ammissione al programma. Nei prossimi giorni la documentazione verrà pubblicata sul sito https://www.comune.celano.aq.it/ e sarà possibile consultare e scaricare i due bandi.