Campione mondiale di Body building accolto in Comune ad Avezzano, Simonelli: “L’atleta Di Cesare sta dando lustro alla Città”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  Porte aperte a Palazzo di città al campione di Body building, l’avezzanese Germano Di Cesare, fresco vincitore di ben tre titoli ai campionati mondiali natural (in cui è vietato l’utilizzo di sostanze dopanti). L’atleta -che nella vita è infermiere e laureando in scienze della Nutrizione– insieme all’istruttore sportivo, Ivan Fedele, è stato accolto in Municipio dal presidente della commissione cultura e delegato alle politiche giovanili, Nello Simonelli.

   Al centro del confronto con gli atleti Di Cesare e Fedele del Team Ents, la necessità di avvicinare maggiormente i giovani allo sport, sia come buona abitudine di vita, sia come mezzo per un miglioramento della qualità della stessa, “a maggior ragione in un momento storico nel quale, anche a causa della pandemia, moltissimi ragazzi e ragazze hanno dovuto farne a meno, con implicazioni anche sulla salute mentale oltre che su quella fisica. Nell’incontro, che rientra nei continui momenti di confronto voluti dal Sindaco Di Pangrazio e che trovano la mia piena adesione”, afferma Simonelli, “sono emerse diverse proposte in merito a eventi che potrebbero essere realizzati per alzare l’asticella in un settore fondamentale della vita sociale, quale senza dubbio è lo sport. L’exploit di Di Cesare che ha dato lustro alla nostra Città sulla mappa delle competizioni sportive che sanno dire di no al doping, è parte di quei momenti di ricezione e ascolto che mirano a rendere i cittadini sempre più protagonisti e vicini dell’attività amministrativa, con idee, proposte e uno sguardo al futuro”.