Atti vandalici nel centro storico di Celano i cittadini “Vogliamo maggiore sicurezza”



Celano – “Abbiamo paura, non ci sentiamo protetti”, con queste parole si è rivolta al nostro giornale una cittadina di Celano che, dopo l’ennesimo atto vandalico, chiede a gran voce un intervento tempestivo volto ad arginare questi fenomeno che, negli ultimi tempi, stanno diventano ingestibili. “Qualche giorno fa ho trovato i vetri della mia auto completamente distrutti, peccato però che questi delinquenti non abbiano trovato nulla di valore nella macchina. Resta però il danno ingente che mi hanno provocato“, continua la cittadina, che ha subito denunciato l’accaduto.
“I carabinieri sono intervenuti subito, hanno visionato le immagini delle telecamere ma, purtroppo, queste risultano offuscate e, perciò, impossibile riconoscere il volto dei malviventi”, ci racconta la donna, spaventata per i continui atti incivili che si verificano nella zona del centro storico di Celano.

I cittadini richiedono una maggior tutela e sono pronti a continuare questa loro ‘battaglia’ con iniziative popolari: “Ci stiamo organizzando per scrivere una lettera alla Pretura di L’Aquila, affinché qualcosa possa cambiare nel più breve tempo possibile”, spiega la cittadina.

Il centro storico di Celano è stato interessato da diversi atti vandalici nell’ultimo periodo, dalle bacheche dei libri spaccate alle piante sradicate, per non parlare di tutti i danni rilevati alle automobili parcheggiate: “Ci sentiamo in balia degli aventi, chiediamo aiuto, il centro storico merita rispetto e sicurezza“, conclude la donna celanese, con la speranza di avere un riscontro positivo da chi di dovere.



Leggi anche