ASD Pucetta: Mastrangelo, ottavo anno in gialloblù

L’ASD Pucetta comunica che Michele Mastrangelo vestirà la maglia gialloblù anche nella prossima stagione. All’ufficialità della riconferma, Mastrangelo è apparso entusiasta. “Per me il Pucetta è qualcosa di unico e indissolubile.

Sono il giocatore più longevo visto che per me sarà l’ottavo anno in gialloblù. Questa squadra per me rappresenta una seconda famiglia, anche se dispiace dover salutare giocatori e amici come capitan Giovanni Bisegna, Raffaele Incerto, Gianni Padovani e Carmine Silvestri. Bisegna per me è stato molto importante, una colonna sia per la squadra che per me personalmente. Con Incerto ho condiviso momenti felici e altri delicati della mia vita personale. Sono contento di aver giocato con Padovani e Silvestri perché il loro entusiasmo e la loro positività è stata contagiosa nel gruppo.

Il mio esordio a Tornimparte all’ultima dello scorso campionato? E’ stata un’emozione fortissima che ho avuto il piacere di condividere con tutte le persone care. Sono entrato in campo super carico, volevo dare tutto quello che avevo dentro. La prossima stagione? Sono sicuro che il Pucetta potrà fare bene. L’obiettivo principale resta una salvezza tranquilla, perché comunque ci troveremo ad affrontare squadre importanti come L’Aquila, Celano, Nuova Santegidiese, Montorio, Piano della Lente e Fontanelle.

Mister Giannini? E’ il nostro condottiero. Quando è venuto il primo giorno al Pucetta c’è stata subito sintonia con il gruppo, con lui c’è un gran rapporto. E’ un grande allenatore e un grande talent scout. Infine voglio salutare e ringraziare la mia famiglia e una mia cara amica dell’Aquila per il supporto e voglio mandare un forte a braccio anche a tutta la squadra dei Runners di Avezzano con i quali gareggio da un po’ di tempo.”