Abbandono di rifiuti, a Celano arrivano le fototrappole



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Tempi duri a Celano per chi abbandona i rifiuti e non rispetta l’ambiente. Il sindaco di Celano, Settimio Santilli, dichiara guerra agli zozzoni ed annuncia l’arrivo di fototrappole, dinamiche e mutevoli, per monitorare le zone più a rischio e perseguire gli incivili secondo legge.

“C’è una sparuta minoranza di cittadini, se meritano di esser chiamati tali, – scrive Santilli – che nonostante il servizio domiciliare Porta a Porta e servizi gratuiti come il centro di raccolta rifiuti differenziati, si ostina a vanificare il prezioso lavoro di una popolazione sempre più sensibile alle tematiche ambientali, buttando indiscriminatamente rifiuti.

Allora non bastando più solo i servizi, si cambia rotta per chi non ha la coscienza di lasciare un mondo migliore ai nostri figli rispetto a quello che abbiamo trovato noi. Grazie alla preziosa, costruttiva e lodevole collaborazione dei Guardiani della Natura, abbiamo fatto una mappatura dei punti più critici fatti oggetto di lasciti abusivi di rifiuti e abbiamo messo a disposizione delle Forze dell’Ordine, fototrappole dinamiche e mutevoli, affinché gli incivili siano perseguiti secondo legge.

Celano deve diventare una città mantenuta pulita da tutti e non costantemente pulita perché sporcata, ma per far questo c’è bisogno della collaborazione di ognuno di noi. Nessuno escluso”.




Lascia un commento