Terre Marsicane
La voce della Marsica

Presentata la lista “Avezzano Futura”, al fianco di Giovanni Di Pangrazio

Avezzano.Riceviamo e pubblichiamo. La città di domani ha avuto inizio 5 anni fa, e oggi Avezzano Futura si schiera al fianco del sindaco candidato Giovanni Di Pangrazio per continuare a crescere e a brillare nella Marsica e in Abruzzo.

La lista è stata presentata nel punto d’incontro di via Cataldi, all’insegna dell’entusiasmo per un’impresa che vede in campo volti nuovi della politica, armati di voglia di fare bene per la città, capitanati dal coordinatore Camillo Ponziani, elogiato dal sindaco Di Pangrazio per l’attivismo e la capacità di fare squadra.

“Abbiamo rivoluzionato la nostra città, che è già una città bella”, ha rimarcato il sindaco Giovanni Di Pangrazio, salutando i suoi candidati, “A parte l’edilizia scolastica, abbiamo costruito piazze, fontane, abbiamo fatto della riserva del Salviano un’oasi accogliente, dotata di infrastrutture essenziali e massimamente fruibile, abbiamo realizzato il rifacimento di strade e marciapiedi, e per la maggior parte negli ultimi due anni e mezzo, dopo aver cacciato uno a uno quelli che invece di lavorare e fare bene per la città tramavano in vista della corsa alla poltrona, degni eredi della peggiore ‘politichetta’ di altri tempi.

Abbiamo dato piena cittadinanza alla Cultura, tanto che il cartellone del teatro dei Marsi oggi è tra i più prestigiosi, e anche al riguardo ho dovuto combattere contro politicanti che pretendevano di umiliare con arroganza artisti del calibro di Lino Guanciale, un avezzanese gloria nazionale, o Daniele Paoloni. Oggi, e per il futuro finché avrò voce in capitolo, loro sono parte dell’Ufficio del teatro dei Marsi e con la loro competenza stanno facendo grande il nostro teatro e contribuiscono a portare Avezzano alla ribalta nazionale.

Abbiamo fatto in pochi anni ciò che per decenni non era stato neanche pensato, e con sei milioni e mezzo di euro in meno rispetto alla precedente amministrazione. Di questo siamo forti, io e voi, che insieme andremo avanti, perché siamo una squadra e ognuno di noi porterà il suo contributo per proseguire nella rivoluzione iniziata durante questo mio primo mandato.

Avezzano è il capoluogo della Marsica, e operiamo in sinergia con gli altri centri per il bene del nostro territorio e per rapportarci con le istituzioni e le altre realtà regionali e nazionali con la forza della nostra identità e del nostro valore. Ricordatelo ai detrattori e a quanti hanno le idee non chiare sul ruolo riconquistato dalla nostra città contro gli interessi di altri, sul lavoro imponente che abbiamo svolto in questi anni. La fiducia che mi avete accordato mi onora ed è un valore in più inestimabile che mi sosterrà nel fare ancora meglio, insieme a voi e a tutte le forze vive e sane della città”.

Commenti