Il sindaco ordina di uscire dalle case per pericolo caduta massi, i residenti si ribellano (Foto e interviste in diretta)

Sta accadendo ora a Pietrasecca, frazione di Carsoli

Carsoli. Il sindaco fa un’ordinanza e chiede ai residenti di una strada di Pietrasecca, frazione di Carsoli, di lasciare le proprie case.

Sono minuti di tensione a Pietrasecca per via dell’ordinanza emessa dal sindaco Velia Nazzarro che ordina ai residenti di una decina di abitazioni di lasciare le proprie case in quanto un muto fuori le loro abitazioni potrebbe essere pericoloso.

Ancora non è chiaro cosa stia accadendo ma sembrerebbe che il primo cittadino abbia firmato l’atto dopo che i vigili del fuoco hanno accertato che c’è un pericolo di caduta massi vicino alle abitazioni. L’ordinanza è stata notificata da un agente della polizia locale che si è ritrovato a fare i conti con i cittadini infuriati.  I residenti al momento sono scesi sulla strada stanno manifestando il proprio dissenso.

AGGIORNAMENTO DELLE 20

La situazione in via Cotarda a Pietrasecca è tornata alla “normalità”. È stato un pomeriggio pieno di tensioni quello che si è vissuto nella piccola stradina che attraversa il centro più antico della frazione di Carsoli. Di fronte ad alcune abitazione (una decina di numeri civici) c’è un muro di contenimento che è lì a sempre e, a detta dei residenti, nessuno finora ha avuto cura di mettere in sicurezza se non con delle barriere posizionate a qualche metro da terra.

Oggi pomeriggio, intorno alle 14, un agente di polizia locale si è presentato in via Cotarda per notificare un’ordinanza a firma del primo cittadino di Carsoli che impone ai cittadini il divieto di attraversamento del vicolo. Per poter accedere all’area i residenti dovrebbero ora fare una strada “alternativa” che sale di diverse decine di metri. Non si può nemmeno soggiornare nelle abitazioni che si trovano sotto il muro.

“Impossibile con carrozzine, con gli anziani, i disabili e i passeggini dei bambini”, dicono i turisti arrivati con i trolley mentre facciamo le foto agli operai che intanto iniziano a fissare a terra le transenne con dei buchi alla strada, “perché non siamo stati avvisati prima? Avremmo trovato soluzioni alternative. In molti veniamo da Roma, siamo qui per ferragosto, non si poteva aspettare 15 giorni? Qui mai nessuno ha mosso un dito negli anni, ora arriviamo e ci troviamo la strada sbarrata a due giorni da Ferragosto”.

Intanto nella vicina piazza arrivano decine di auto, la cittadina si popola d’estate di turisti, soprattutto romani.

Mentre riprendiamo in diretta quanto sta accadendo arrivano anziani costretti a cambiare strada e genitori molto risentiti, con i bambini nei passeggini.

“Paghiamo le tasse come tutti”, dice un residente, il signor Quintavalle, “anni fa feci un esposto in Comune nessuno mi ascoltò. Ora sono venuti i vigili del fuoco quando noi non c’eravamo, hanno trovato in casa solo i figli dei residenti e dopo due giorni vengono e ci chiudono la strada, è inaccettabile”.

All’arrivo degli operai ci sono stati momenti di tensione, quando Quintavalle si è seduto per protesta al di là delle transenne ed è stato allontanato da carabinieri e polizia locale.

Sul posto anche il comandante della compagnia di Tagliacozzo, Edoardo Commandè.

Alla fine, dopo ore di trattative e tensioni è arrivato il sindaco, l’avvocato Nazzarro, che ha spiegato ai presenti che l’ordinanza è stata fatta sulla relazione dei vigili del fuoco che hanno accertato la pericolosità della parete. Il sindaco ha anche precisato che era stata inviata una segnalazione in Comune da parte di un cittadino che sollecitava un intervento.

Guarda il video registrato in diretta dell’arrivo sul posto del sindaco:

Servizio a cura di Magda Tirabassi e Maria Paola Zaurrini

GUARDA GLI ALTRI VIDEO:

In diretta da via Cotarda a Pietrasecca. I residenti sono stati fatti uscire dalle case con un'ordinanza emessa dal Comune

Pubblicato da Terre Marsicane su Sabato 12 agosto 2017

Il signor Quintavalle spiega cosa sta accadendo

Pubblicato da Terre Marsicane su Sabato 12 agosto 2017

Arrivano gli operai che mettono le transenne su via Cotarda a Carsoli. Qualche tensione

Pubblicato da Terre Marsicane su Sabato 12 agosto 2017

Gli operai fissano le transenne. Sul posto il comandante della compagnia di Tagliacozzo. I residenti non possono più entrare e nessuno li aveva avvisati

Pubblicato da Terre Marsicane su Sabato 12 agosto 2017

Una signora tenta di passare ma è costretta a cambiare strada

Pubblicato da Terre Marsicane su Sabato 12 agosto 2017

Commenti




Ultim'ora