Terre Marsicane
La voce della Marsica

A pesca di solidarietà: prima edizione dell’’Enduro benefico di carpfishing’

Presutti: "A breve un evento per ringraziare l’associazione Acque Fucensi per l’attività che svolge sul territorio e che spesso funge da sentinella per alcuni fenomeni che interessano il Fucino”

Avezzano  – Arriva il plauso dell’amministrazione comunale di Avezzano per la tre giorni che si è tenuta nel Fucino della prima edizione dell’Enduro benefico di carpfishing, organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Acque fucensi, presieduta dal Presidente Roberto Di Lorenzo.

Lo scorso fine settimana, in tre giorni di pesca no stop, la manifestazione sportiva si è svolta nel canale collettore centrale del Fucino e ha visto la partecipazione di 18 coppie provenienti da tutto il Centro Italia pronte a sfidarsi alla ricerca delle grosse carpe presenti nel canale.

La asd Acque Fucensi, che già in passato si è distinta nella tutela delle acque locali con giornate ecologiche, controlli antibracconaggio e salvataggio delle specie ittiche durante la siccità, con questa prima edizione dell’enduro ha voluto premiare i ragazzi di AIPD Marsica, l’Associazione Italiana Persone Down che durante i tre giorni di gara sono passati a salutare i carpisti nelle loro postazioni, scattando foto ricordo con loro e con le loro catture.

Grazie alla solidarietà di numerosi sponsor e di tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, durante la premiazione è stato donato dal direttivo Acque Fucensi alla presidente AIPD, Monica Carducci, un assegno di 1650 euro.

Hanno presenziato alla premiazione, tra gli altri, l’assessore all’Ambiente del Comune di Avezzano, Crescenzo Presutti, il comandante della polizia provinciale, Antonio del Boccio, il presidente del Consorzio di Bonifica, Gino di Berardino e il presidente Fipsas, Emilio Pezzopane. Il direttivo dell’associazione ringrazia i numerosi ragazzi della Guardia Ecozoofila Nazionale che da tempo operano in sinergia con i loro iscritti per la tutela delle acque, continuando un lavoro intrapreso con il compianto e caro Luca Bielli.

La gara è stata vinta dalla coppia Lolli AntonioAnselmi Elisabetta con un totale di 33 kg mentre il premio per la “BIG CARP”, ovvero la carpa più grande della competizione, è andato alla coppia Fatato Andrea e Nazzareno Gallese con 6,100 Kg.

“Un’iniziatica con scopo benefico encomiabile”, il commento dell’assessore Presutti, “per questo, come voluto dal sindaco Gabriele De Angelis, l’amministrazione sta organizzando un evento in Comune per ringraziare l’associazione Acque Fucensi per l’attività che svolge sul territorio e che spesso funge da sentinella per alcuni fenomeni che interessano il Fucino”.

Classifica Finale 1° Enduro benefico ASD Acque Fucensi:

1° Lolli Anselmi kg 33.000 
2° Fatato Gallese kg 28.600
3° Scoccia Lorusso kg 27.300
4° Angelino Carlizza kg 26.350
5° Cerasoli D’Ovidio kg 20.950
6° Bellia Croce kg 18.800
7° Aieta Pietraforte kg 17.800
8° Rosa Uruku kg 17.450
9° Mastropietro Federici kg 15.610
10° Trevisan Mastroddi kg 11.450 
11° Pirolo Cerasoli M. Kg 11.400
12° Ciaccia Di Fabio kg 8.900
13° Iosub Cojacaru kg 7.500
14° Villa Marchionne kg 5.500
15° Nazzaro Nazzaro kg 0
16° Caniglia Ferreri kg 0
17° Vulpiani Sabatini kg 0
18° Quatrini Compagnone kg 0

Big carp in postazione 3
Fatato Gallese kg 6.100

Commenti