“Scuola Aperta: il campus estivo dell’I.C. Collodi-Marini”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il giorno 13 giugno inizieranno le attività inerenti l’iniziativa “Scuola aperta: il campus estivo del Collodi- Marini”, curata dai docenti, dai collaboratori scolastici dell’Istituto, dai volontari del Servizio Civile e dell’Associazione Rindertimi. Il campus è rivolto a tutti gli alunni dai 3 ai 13 anni. e ai loro familiari.

La scuola resterà aperta con il seguente orario: dal 13 al 30 giugno: ore 8,00-13.30 dal lunedì al venerdì, dal 4 luglio al 26 agosto: ore 8,00-16,30 dal lunedì al venerdì.

L’iniziativa pienamente rispondente al progetto “La Scuola al centro” proposta dal Ministro Giannini ha come finalità quella di rispondere ai bisogni educativi e formativi degli alunni attraverso l’attivazione di laboratori orientati alla ricerca e all’innovazione che promuovano la partecipazione e l’educazione alla cittadinanza attiva anche al fine di garantire una socializzazione costruttiva, pari opportunità, contrastare le diseguaglianze socio-culturali e prevenire l’abbandono e la dispersione scolastica.

Obiettivi: Favorire la socializzazione tra pari; Sviluppare l’autonomia; Sviluppare la creatività e le capacità espressive; Favorire l’armonicità dello sviluppo psico-fisico del bambino; Sviluppare l’autostima, la riflessività, la meta cognizione; implementare lo sviluppo delle competenze pro sociali; Favorire l’acquisizione delle competenze chiave di cittadinanza; Favorire la piena alfabetizzazione in lingua italiana per gli alunni non italofoni; Favorire l’inclusione.

Le attività previste sono le seguenti:

  • 1.Attività ludico-sportive: potenziamento fisiologico, avviamento alla pratica sportiva, attività in ambiente naturale, giochi e balli di squadra; attività in centri sportivi (piscina, tennis, rugby, hockey).
  • 2. Attività artistico – manipolative: esercitazione delle capacità espressive e simboliche utilizzando varie tecniche pittoriche e la recycled art, ( il riciclo creativo), riscoperta e catalogazione del patrimonio artistico- culturale della Marsica.
  • 3. Attività di guida allo studio: svolgimento dei compiti per le vacanze o quelli indicati dai docenti per colmare eventuali lacune, sperimentando il cooperative learning e la peer education.
  • 4. Attività di italiano L2: con un approccio ludico continueremo l’alfabetizzazione degli alunni di recente arrivo e il consolidamento dell’italiano per studiare.
  • 5. Uscite sul territorio: uscite nel quartiere, escursioni in montagna, visite dei siti archeologici, uscite giornaliere con vari itinerari; ogni iniziativa sarà aperta alla partecipazione delle famiglie.
  • 6. Attività di cura del verde: manutenzione degli spazi aperti, coltivazione dell’orto botanico interno alla scuola, coltivazione ortofrutticola
  • 7. Attività di insegnamento di Italiano L2 per gli adulti: alfabetizzazione primaria, secondo li-vello A1 e A2. 8. Attività di ri-alfabetizzazione nella lingua materna: mantenimento o ri-appropiazione della lingua materna degli alunni stranieri per valorizzare e recuperare le radici e la cultura di provenienza, avvalendoci della collaborazione dei genitori o adulti di riferimento.
  • 8. Attività musicali: prosecuzione dei corsi di musica avviati (chitarra, tastiera, canto) per ani-mare le occasioni di festa. 10. Momenti di incontro: organizzazione di feste o grandi giochi in cui coinvolgere le famiglie, sia per l’aspetto organizzativo, sia come soggetti attivi.

L’iniziativa è stata proposta dai docenti dell’istituto e accolta con entusiasmo dal dirigente scolastico prof. Pier Giorgio Basile. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.istitutocomprensivocollodimarini.it




Lascia un commento