Quinta edizione del Premio “Giuseppe Corsi Città di Celano”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Venerdì 16 giugno, alle ore 21.00, presso la Chiesa del Sacro Cuore a Celano si terrà il Concerto di premiazione per la quinta edizione del Premio “Giuseppe Corsi Città di Celano”, che quest’anno è stato attribuito al Maestro Giulio Barbieri con il Premio Speciale alla carriera al M° Nazzareno Carusi.

Il Premio è organizzato dall’Associazione Corale Polifonica “Giuseppe Corsi” in collaborazione con il Comune di Celano, con il Patrocinio della Provincia dell’Aquila, della Regione Abruzzo, della Presidenza del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Il Premio, giunto alla quinta edizione, è stato istituzionalizzato dal Comune di Celano grazie all’attenzione dimostrata dell’intera Amministrazione comunale e anche quest’anno rientra nel progetto “Il Cammino di Tommaso e Francesco” che vede unite le personalità di Tommaso da Celano, Francesco d’Assisi all’attuale tessuto religioso, artistico e culturale della Città di Celano.
Il Premio “Giuseppe Corsi” quest’anno è stato attribuito, dalla commissione presieduta dalla Prof.ssa Maria Rosaria Legnini, al Maestro Giulio Barbieri per la sua eccellente capacità di suonare lo strumento tanto conosciuto quanto difficile che è il clarinetto e per la sua intensa attività concertistica e didattica che lo ha portato a conoscere successi in Italia e all’estero.

Nel corso del Concerto di Premiazione sarà anche ufficializzata la data di conferimento delle sacre reliquie dei Santi Martiri a Roma presso la Basilica di Santa Balbina all’Aventino da parte di Don Carlo Setti segretario della Congregazione Vaticana dei Santi.

Parteciperanno al Concerto per il Premio Giuseppe Corsi quinta edizione:
Il Coro “Giuseppe Corsi” di Celano diretto dalla Maestra Maria Rosaria Legnini;
L’Ensamble 900 di musica barocca diretto dal Maestro Mencattini che con strumenti originali
proporrà in prima esecuzione alcune cantate di Giacomo Fornaci da Sulmona monaco celestiniano
del 1600;
– Concluderà il Concerto il Maestro Giulio Barbieri al clarinetto accompagnato al pianoforte dal
Maestro Mario Di Legge.




Lascia un commento