La Shoah nel cortile delle parole danzanti



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Luco dei Marsi – Il Giorno della Memoria nel ‘ Cortile delle parole danzanti’, come ogni anno da tre anni a questa parte, sarà un giorno speciale.

Un giorno da onorare a “occhi aperti”, alla ricerca di parole nuove che sappiano ammantare l’orrore di umanità, così da poter raccontare l’indicibile alle nuove generazioni perché, forse mai come in questo tempo, è fondamentale non dimenticare gli orrori che hanno segnato l’anima del mondo.
Al centro dell’ideale Cortile, la Shoah vista con gli occhi dei bambini, vittime e testimoni di quell’abominio, ma si ‘ farà memoria’ anche dei bambini sfruttati nel lavoro, abusati, bambini costretti ad emigrare, di tutti i piccoli dall’infanzia negata e oltraggiata.

Nell’ incontro, organizzato dalla professoressa Maddalena Angelucci con Carla Cesta , gli interventi storico-letterari saranno a cura dei professori Argante Ciocci e Andrea Oddi; contributi artistici e musicali di Pierino ‘zi frate’ e di Luvi Gallese, talentuosa violinista quindicenne. L’appuntamento è per domani, domenica 24 gennaio, alle 17.30, presso la sala dell’ex municipio in piazza Umberto I a Luco dei Marsi. Tutti sono invitati a partecipare.

 

Cortile per la memoria



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento