Al teatro dei Marsi il sipario si alza di mattina



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Tante iniziative culturali con valenza territoriale passano, a volte, in sordina o non hanno la giusta eco. La stessa sorte è capitata al Teatro Lanciavicchio che quest’anno, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Avezzano, ha ideato una “Stagione di Prosa di mattina” al Teatro dei Marsi, per ampliare l’offerta di spettacoli del Cartellone del Teatro di Avezzano e consentire al pubblico di poter frequentare il teatro in periodi sempre più ampi.

Se pur l’iniziativa è mirata agli studenti delle Scuole Superiori di Avezzano, uguale possibilità viene data a quegli spettatori che, non riuscendo a frequentare il teatro nelle ore serali, desiderano poter partecipare ad eventi culturali.

La rassegna teatrale è costituita da 4 spettacoli ed il debutto è stato a novembre 2015 con il lavoro “Il Principe” presentato dal Teatro Lanciavicchio.

L’operazione che maggiormente merita un plauso per la sinergia culturale creata è il TdA Teatri d’Abruzzoprogetto artistico indipendente nato nel 2006. Il TdA promuove nuovi sistemi di comunicazione, produzione e promozione teatrale, puntando alla valorizzazione delle professionalità e le progettualità nel campo dello spettacolo“. Teatri d’Abruzzo è una rete teatrale creata da tre compagnie:

Teatro Lanciavicchio – Avezzano (L’Aquila) – Teatro del Paradosso – Loreto Aprutino (Pescara) e il Terrateatro – Giulianova (Teramo ) con esperienze ventennali nel campo della produzione di spettacoli e della organizzazione di eventi teatrali.

Il TdA nel 2009 ha realizzato la messa in scena del Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello coprodotto dal TSA Teatro Stabile d’Abruzzo.

Proprio lo spettacoloCosì e’ (se vi pare)” di Luigi Pirandello presentato dalla Compagnia TdA Teatri d’Abruzzo è stato il secondo appuntamento al Teatro dei Marsi nella matinée.

Una messa in scena che meritava un riscontro maggiore, non solo limitato alla visione dei giovani studenti. Il testo Pirandelliano è stato trasportato dal regista Antonio Silvagni in un contesto attuale: lo studio di un talk show dove emerge sempre, in modo imbarazzante, l’esigenza di conoscere l’intimo dell’altro. Gigantesche sagome bianche come enormi “pupe” scivolano sul palco e di volta in volta partoriscono i protagonisti che vengono spersonalizzati da un cinico contesto sociale tragicamente contemporaneo e “ridicolizzati” così come esige l’audience televisivo. Uno studio di luci e di scelte musicali accompagnano gli attori che hanno saputo dare una studiata personalità, sopra le righe, degli “inquisitori” scenici. La particolare visione della sceneggiatura che ha spaziato in una originale struttura, desta interrogativi nel pubblico. Una giusta formula d’interesse, in quanto il teatro stimola la domanda ma non dà la risposta, che resta a soggettiva interpretazione dello spettatore.

Gli attori: Cristina Cartone, Tommaso Di Giorgio, Stefania Evandro, Federica Nobilio, Ottaviano Taddei, Alberto Santucci, Rita Scognamiglio, Giacomo Vallozza

Figure bianche: Massimo Piunti   Costum: Chiara Curci Regia: Antonio Silvagni

Il prossimo spettacolo in matinée della STAGIONE DI PROSA IN MATINEE del Teatro dei Marsi di Avezzano è per Giovedì 18 febbraio 2016 alle ore 10,30 con:

PALLIDO PALLINO BLU spettacolo di Teatro e Scienza della Compagnia ARDITODESIO

il 14 aprile 2016 andrà in scena lo spettacolo IL RE MUORE dal testo di E. Ionesco ultima produzione del Teatro Lanciavicchio

Il costo del biglietto è di 6 euro per studenti e pensionati.

Per informazioni: 334.2578164   /  info@lanciavicchio.it

 




Lascia un commento