Diritto di tutti “La dignità”: una settimana per la formazione, la comunicazione e l’orientamento al Liceo Croce di Avezzano



Avezzano – E’ iniziata l’XI edizione della “Settimana del Liceo Benedetto Croce” di Avezzano:
una settimana di eventi dal 18 gennaio al 22 gennaio 2022 e il 28 gennaio 2022 (con la vendita delle arance dell’AIRC) coordinati dalla prof.ssa Gigliola Ciaccia.
Con tali manifestazioni l’Istituto si presenta al mondo esterno: dal mondo della scuola alle imprese, al territorio alle Università. E’ un periodo di formazione per docenti e studenti, di orientamento degli studenti della scuola secondaria di primo grado e di rafforzamento della motivazione per gli studenti dell’Istituto.
Martedì la giornata è stata dedicata agli studenti del Liceo delle Scienze Umane e del Liceo Economico Sociale, il LES.
E’ stato l’instancabile Dirigente Scolastico, Prof. Attilio D’Onofrio, a dare il benvenuto a tutti ricordando il titolo impegnativo della manifestazione “Diritto di tutti: la dignità”.

L’Istituto ha ospitato per prima il prof. Francesco Barone, docente Università dell’Aquila, presidente dell’associazione onlus “Help senza confini” e portavoce di Denis Mukwege (Nobel per la pace).
Il prof. Francesco Barone ha svolto ben 54 missioni umanitarie in Congo, testimone umanitario di eccellenza applicando una delle frasi che spesso ripete “La pace non solo si predica, la pace si pratica”. E’ una persona che lavora per i bimbi e con i bimbi di Goma dove si è spesso recato portando personalmente viveri. Il tema della relazione “Fame e povertà: l’alterazione dell’essere e le ingiustizie dell’avere”.
Già la sua presentazione, fatta elegantemente ed egregiamente dal presentatore-giornalista Luca Di Nicola, nonché docente del Liceo Croce, ha scosso i cuori.
Il prof ha fatto il suo ingresso accompagnato da un video con figure e suoni africani ed una voce, quella dello stesso Francesco Barone, che diceva così “Nel mondo ci sono milioni di bambini che non hanno cibo, medicine, che non hanno accesso all’istruzione. Tutti insieme contro ogni tipo di sfruttamento dei bambini e delle bambine. Contro ogni forma di violenza, tutti insieme a difesa dei diritti umani e della pace”.
Il noto professore ha ribadito che la povertà non è una calamità, è invece il risultato delle ingiustizie dell’avere. Tutto questo è intollerante. Ha continuato rivolgendosi agli studenti e affermando i valori per i quali vivere: la pace e la libertà e di non chiudere gli occhi o minimizzare di fronte all’odio e alla violenza ancora diffusi nel nostro Paese.

Il secondo intervento, non meno importante del primo, si è svolto in diretta streaming. Ospite il noto giornalista di Rainews24, dott. Roberto Vicaretti, il noto volto della mattina su RAINEWS24. E’ stato il conduttore del programma TITOLO V, un programma di attualità e di approfondimento del venerdì su RAI 3, insieme a Francesca Romano Elisei ed ha condotto “AGORA’ estate” nel 2020.
Avremmo preferito averlo con noi, ma datosi il periodo e i suoi numerosi impegni, ci siamo dovuti accontentare delle nuove tecnologie.
Professionista riservato, schivo e preparato ha scritto il libro “Non c’è pace. Crisi ed evoluzione del movimento pacifista” insieme alla moglie, dott.ssa Romina Perni.
Dalla lettura del suo libro sono nate le nostre curiosità e, insieme, abbiamo ripercorso l’evoluzione “Dai movimenti pacifisti ai movimenti ambientalisti”
Anche durante il secondo intervento i termini più ricorrenti sono stati PACE e AMBIENTE. Il giornalista ha ricevuto diverse domande dagli studenti ai quali ha risposto eliminando loro ogni dubbio
L’evento è stato allietato dai canti di Michela Cerasani e Mihaela Topoleanu accompagnate da Riccardo Giovannone alla tastiera e dal balletto delle studentesse Lara Neri e Chiara Di Nicola.
Insomma, una mattinata ricca di forti emozioni, un happening proficuo per tutti coloro che hanno partecipato.
Domani la giornata sarà dedicata agli alunni del Liceo Linguistico e sicuramente sarà ugualmente coinvolgente e formativo.



Leggi anche