martedì, 18 Giugno 2024
Home Attualità A Celano prossima apertura ufficio di prossimità.  servizio gratuito di assistenza e informazione per i cittadini. Silvia Morelli: “giustizia più vicina  ai cittadini “

A Celano prossima apertura ufficio di prossimità.  servizio gratuito di assistenza e informazione per i cittadini. Silvia Morelli: “giustizia più vicina  ai cittadini “

Di Redazione contenuti
2 minuti lettura
A+A-
Reset

Celano Verrà aperto a breve a Celano l’Ufficio di prossimità, un servizio gratuito di assistenza, sostegno e informazione a favore dei cittadini. Un’iniziativa ambiziosa e importante che vedrà Celano, secondo capoluogo dopo Avezzano, capofila del progetto in Marsica.

“L’Ufficio di prossimità, che per il momento sarà ubicato presso il polo sociale in via Stazione – dice l’avvocato

presidente del consiglio comunale, con delega alle politiche sociali e disabilità – è la risposta dell’amministrazione comunale di Celano nell’ambito del welfare state a sostegno del cittadino in difficoltà. L’amministrazione comunale, da sempre attenta e sensibile, è stata fin da subito in prima fila nel recepire e sviluppare tale iniziativa, dall’alto valore sociale e politico amministrativo a seguito di un apposito bando regionale risalente al 2019”. 

L’ufficio di prossimità, infatti, opererà nell’ambito delle amministrazioni di sostegno, delle tutele (anche di minori) e delle curatele, in altri termini il settore della giurisdizione più prossimo alle esigenze delle persone fragili. Dal punto di vista del sistema giudiziario è uno sportello che permetterà ai cittadini di avere un riferimento vicino al luogo dove vivono e di usufruire di un servizio completo di orientamento e di consulenza.

“L’ufficio di prossimità, sarà l’ennesimo servizio che attiviamo per la nostra comunità – aggiunge Morelli – e all’inizio andrà a servire solo l’utenza dei cittadini celanesi evitando loro di recarsi presso gli uffici del tribunale di Avezzano spesso difficoltoso da raggiungere per chi non è automunito o a problemi oggettivi che non permettono di spostarsi da una città all’altra”.

I servizi che lo sportello offrirà saranno i seguenti: affidamenti familiari di minori su proposta dei servizi sociali, interruzioni volontarie di gravidanza per minori d’età, opposizioni ai provvedimenti emessi dal giudice tutelare, istanze al Giudice tutelare, trattamenti sanitari obbligatori, procedimenti in materia di stato civile, inoltro pratiche circa la nomina di un amministratore di sostegno, consulenza e supporto sugli istituti di protezione giuridica (Ads, tutele, tutele a favore di minori), assistenza per tutti quei servizi che non richiedono l’ausilio di un avvocato, nomina di un curatore speciale per i minori.

“Non escludiamo tuttavia eventuali ulteriori  convenzioni anche con altri comuni limitrofi al nostro in modo da alleggerire anche il lavoro della cancelleria della Volontaria Giurisdizione” – conclude Morelli.

Invito alla lettura