Marsica: quattroruote in sicurezza



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Marsica – Neve e ghiaccio, ma non solo. Possono bastare qualche piovasco o la nebbia a rendere insidioso il manto stradale, con conseguenze che possono essere drammatiche.
Rischi, purtroppo, ancora più frequenti in diverse zone del nostro territorio: le strade fucensi, in particolare durante la stagione fredda, diventano vere e proprie ‘piste’ di fanghiglia ghiacciata. La prudenza non è mai troppa, ma, spesso, si dimenticano proprio i controlli fondamentali e quei piccoli accorgimenti che da soli valgono una buona parte della sicurezza al volante.

Dai trucchi per verificare rapidamente lo stato degli pneumatici, alla manutenzione delle guarnizioni per evitare brutte sorprese, ai consigli per equipaggiare l’amata quattroruote al meglio: da Terremarsicane un piccolo vademecum per la perfetta manutenzione della vostra auto nei mesi invernali.

  • Pneumatici. Innanzitutto è opportuno ricordare che la pressione delle gomme va sempre tenuta sotto controllo, sia d’estate che d’inverno. Abbiate cura, poi, che lo spessore del battistrada non sia inferiore a 1,6 mm. Come verificarlo se non si è in possesso di strumenti specifici? Semplice: con una moneta da 2 euro! Inseritela negli intagli: se il bordo argentato è visibile, è il momento di sostituirli. Fino al 15 aprile 2016, poi, vige l’obbligo delle gomme invernali, che dovreste aver cambiato già dallo scorso 15 novembre. Chi, poi, non volesse sostituire le gomme a ogni cambio di stagione, potrebbe optare per un treno di pneumatici “all season”. In rete troverete una varietà di siti, come tirendo.it, nei quali potrete destreggiarvi con facilità tra i migliori pneumatici di ultima generazione.
  • Olio. Gli esperti raccomandano di controllarlo nella norma ogni tre mesi. Nei mesi più rigidi, tuttavia, non è sbagliato effettuare un check-up con maggiore frequenza, se volete scongiurare i fastidiosi inconvenienti che derivano da una lubrificazione insufficiente, primo fra tutti il blocco del motore: col freddo, infatti, l’olio diventa più denso.
  • Batteria. Le temperature invernali la sottopongono a una forte sollecitazione: nella stagione fredda, i tempi di ricarica si allungano e la batteria deve “lavorare” di più. Una puntatina dal meccanico di fiducia, naturalmente, è d’obbligo: da parte vostra, potrete contribuire al suo buon funzionamento evitando lunghe soste con lo stereo e i fari accesi.
  • Guarnizioni. Una serata indimenticabile trascorsa con gli amici di una vita in un casolare in alta quota e il bagagliaio o una portiera che il giorno dopo non si apre più: un classico. Ecco perché nei mesi invernali è importante lubrificare regolarmente serrature e guarnizioni con uno spray al silicone da tenere sempre a portata di mano.
  • Carrozzeria. Chi bello vuole apparire, un po’ deve soffrire, recita un famoso proverbio. Abbiate cura, dunque, di lavare il vostro veicolo più spesso rispetto ai mesi estivi: col tempo, infatti, il sale di cui gli spazzaneve cospargono generosamente le strade abruzzesi potrebbe corroderne la carrozzeria.

OFFERTETIRENDO

 



Lascia un commento