Lo chiamavano Jeeg Robot ad Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Per gustarsi le avventure di un supereroe bisognava viaggiare con la fantasia: spostarsi in città immaginarie come la Gotham city di Batman o la Metropolis di Superman, poco dopo il 1960 bastava invece fare un salto a New York, alzare lo sguardo verso i grattacieli e ammirare Spiderman che attaccato alla sua ragnatela volteggiava tra il Chrysler building e il ponte di Brooklyn. Grazie a Gabriele Mainetti, finalmente i supereroi sbarcano in Italia, a Roma!

L’eroe che difende l’urbe ha il volto di Claudio Santamaria e…Lo chiamavano Jeeg Robot.

Eccezionalmente, il film vincitore di ben sette David di Donatello, uscito il 25 febbraio scorso, torna nelle sale ed è possibile vederlo dal 22 aprile anche ad Avezzano.

lo-chiamavano-jeeg-robotLo chiamavano Jeeg Robot (leggi la recensione) rappresenta una svolta del cinema italiano che abbandona i drammi sentimentali e le commediole sciocche e vira verso un cinema più spettacolare e internazionale. Tuttavia l’esordiente Mainetti sa bene di non poter emulare i cine-comic a stelle e strisce e, dando una connotazione molto realistica, mette in scena un eroe senza costume che si veste di peculiarità e tematiche tipiche del nostro cinema.

Lo chiamavano Jeeg Robot è uno dei film più interessanti che propone L’Astra, ma non sono da sottovalutare anche il violentissimo poliziesco Codice 999 di John Hillcoat con Casey Affleck (il fratello di Ben, l’ultimo Batman) Kate Winslet, Woody Harrelson, Aaron Paul; il Thriller Zona d’ombra a metà tra il dramma medico e quello sportivo con Will Smith e infine Grotto, pellicola d’animazione realizzata interamente in Italia.

Di seguito gli orari di tutti i film:

Orari

 




Lascia un commento