La via dei Marsi, secondo trekking di ricognizione da Luco dei Marsi a Trasacco

Trasacco – Sabato 22 maggio 2021 c’è stato lo start, con l’ERCI TEAM, del secondo trekking di ricognizione del Progetto “La Via dei Marsi”, che è proseguito sulla strada che collega Luco dei Marsi a Trasacco. Da Avezzano l’esordio, il 2 maggio scorso, con arrivo a Luco, alla presenza dei Primi cittadini Gianni Di Pangrazio e Marivera De Rosa.

Il ritrovo, sabato scorso, alle 8,30, al comune di Luco dei Marsi, con il Vice Sindaco Giorgio Giovannone (che ha portato i saluti della Sindaca De Rosa), dove l’evento è stato presentato, con lettura della Pergamena; alle 9,00 circa, il Presidente dell’ERCI team, Sergio Rozzi, ha descritto il Trekking di ricognizione (in numero limitato e in sicurezza, secondo modalità e rispetto procedure Covid-19, con massimo di 20 unità).

Il tragitto, immerso nella natura, attraversato sia a piedi che in bicicletta, si è snodato alla volta del comune di Trasacco, tra i lussureggianti rilievi che costeggiano il bacino del Fucino; a connotarlo lievi asperità. L’itinerario, in parte su percorso “misto”, sterrato e naturale, di facile approccio da parte degli intervenuti, contempla, complessivamente, 8 chilometri.

A Trasacco i partecipanti sono giunti alle 13,00, accolti da una delegazione capeggiata dal Sindaco, Cesidio Lobene, al quale sono state esposte le peculiarità de “La Via dei Marsi”. Subito dopo consegna, allo stesso primo cittadino, della Pergamena, il documento che sancisce la partecipazione e gli intenti di adesione al Programma, da parte dei centri aderenti.

Con il fine di dare luogo ad una sinergia tra i diversi comuni partecipanti, anche sabato 22 maggio erano presenti delegazioni di altre municipalità marsicane: sono intervenuti, infatti, il Sindaco di Pescina, Mirko Zauri e l’Assessore allo sport e all’ambiente, Antonio Odorisio; per Capistrello, l’assessore alla Cultura e Turismo, Antonella Silvestri.

Per il comune di Trasacco erano presenti anche l’Assessore al turismo Marta Coruzzi e l’Assessore alle pari opportunità, Ilaria Paletti, le quali hanno intrapreso il trekking di ricognizione. Per l’occasione, mentore speciale (fino alla Chiesa dei Cappuccini), l’archeologo Giuseppe Grossi, che ha reso edotti i presenti sulle caratteristiche storico – archeologiche luchesi.

Ricordiamo che “La Via dei Marsiprocederà (dopo aver interessato Avezzano, Luco dei Marsi e Trasacco), per Collelongo, Lecce nei Marsi, Gioia dei Marsi, Bisegna, Ortona dei Marsi, Villavallelonga e, infine, toccherà Pescasseroli. Questa ultima tappa del Progetto si attuerà il 9 settembre 2021, in occasione del 99° anniversario della Fondazione del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Video dell’evento:

 

 

 

Comunicato stampa Erci Team