Countdown per il Kimera Rock Festival



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano  – Presentata ieri nella Sala Consiliare di Avezzano la prima edizione del Kimera Rock Festival, la lunga maratona musicale che andrà in scena dall’8 al 10 luglio 2016 presso il Centro Fieristico di Avezzano.

Alla presenza dell’assessore alla cultura Fabrizio Amatilli e dei consiglieri Giuseppe Petracca e Giovanni Luccitti, il presidente dell’associazione culturale Mind Over All (organizzatrice dell’evento) Andrea Pellegrini ha voluto sottolineare davanti ad una numerosa platea costituita dagli organi stampa locali ma anche da molti curiosi e da alcuni dei protagonisti della tre giorni a sette note l’importante opportunità che questa splendida manifestazione può rappresentare per pubblicizzare il nostro territorio in Italia e nel mondo.

«Il Kimera Rock Festival non è soltanto un sogno che si avvera, ma il risultato di mesi di duro lavoro a livello organizzativo e promozionale per portare Avezzano e il comprensorio all’attenzione di tutto il Paese. Avere nel nostro cartellone artisti di straordinaria levatura come Gué Pequeno, Afterhours e, in esclusiva nazionale, The Darkness è motivo di grande orgoglio, perché ci consentono per tre giorni di essere una delle arene rock e hip hop più importanti d’Italia. Ma il Kimera del 2016, comprendendo nel discorso anche le date “pilota” dell’evento di Scurcola Marsicana e di Trasacco di marzo e maggio, nonché le due date previste nel mese di agosto a Celano, vuole essere una splendida cartolina che abbracci l’intera Marsica, la nostra amata terra, che con le sue bellezze naturali, con il calore caratteristico della sua gente e le sue grandi risorse morali e umane deve essere conosciuta meglio non soltanto dentro i confini dello Stivale, ma anche oltre. In questa epoca di globalizzazione e di profondi, proficui e quotidiani scambi culturali, una manifestazione come la nostra può davvero costituire un volano
pubblicitario ed economico di primo piano, creando turismo e movimentando l’economia locale. È per questo motivo che tutti noi che in questi mesi ci siamo tanto sacrificati (e gratuitamente), vorremmo che gli imprenditori, i commercianti e la popolazione di Avezzano tutta possano esserci vicini per far sì che la riuscita dell’evento sia indimenticabile e per permetterci di lavorare anche per il futuro: la Mind over All, infatti, ha intenzione di dare al Kimera una lunga ed entusiasmante successione negli anni a venire, consolidando il ruolo di Avezzano e di tutta la Marsica nel panorama delle realtà che contano all’interno della scena musicale italiana. I 300.000 contatti ottenuti sui social da quando è iniziata la promozione dell’evento, lasciano ben sperare. Come ci lascia ben sperare anche la giovanissima età media (26 anni) di tutti noi dell’associazione che in questi mesi ci siamo adoperati per la causa. Insomma, siamo pronti per il presente ma siamo anche già proiettati verso il futuro!».

Da parte sua, l’assessore Amatilli ha tenuto a precisare che il Comune di Avezzano considera il Kimera Rock Festival uno degli eventi più significativi tra quelli organizzati sul territorio e che sarà impegno suo e degli altri rappresentanti istituzionali far sì che, nel corso dei prossimi anni, la kermesse possa radicarsi con sempre maggior fermezza nel territorio.
Per tutte le info visitare il sito www.kimerarock.com. All’interno del sito, le informazioni sui concerti, su come raggiunge le location, dove dormire e i contatti.

Per rimanere connessi e non perdere nemmeno una news sul festival, digitate su facebook “Kimera Rock” o “KIMERA_ROCK” su Instagram.




Lascia un commento