Comune di Pescina e Consorzio di Bonifica Ovest lavorano all’impianto irriguo e alla pulizia del laghetto lungo il fiume Giovenco

Pescina – Nel corso della mattinata di lunedì 15 giugno si è svolto un incontro tra i rappresentanti del Comune di Pescina e i responsabili del Consorzio di Bonifica Ovest, Bacino Liri-Garigliano per l’illustrazione del progetto per il riefficientamento dell’impianto irriguo di Pescina e per la pulizia del fondale del laghetto lungo il fiume Giovenco che ha lo scopo di rendere maggiormente attrattivi i terreni del fuori Fucino. “I lavori sono partiti dal nostro territorio, ma riguarderanno anche quelli dei comuni limitrofi“, scrive Stefano Iulianella, sindaco di Pescina.

L’intervento ha un costo complessivo di euro 100.000 (di cui 60.000 per le riparazioni dell’impianto e 40.000 per la pulizia del bacino), è finanziato dalla Regione Abruzzo ed è già partito con alcune riparazioni su delle importanti perdite sulle condotte, principali e secondarie, per dare pronto sostegno al mondo agricolo. Nel mese di agosto prossimo il Consorzio di Bonifica Ovest procederà alla risagomatura dell’alveo e alla pulizia dei sedimenti all’interno del bacino.

All’incontro erano presenti Tiziano Iulianella, il vice sindaco di Pescina che ha seguito passo dopo passo questo importante progetto, e i rappresentanti del Consorzio di Bonifica Ovest, Bacino Liri-Garigliano nelle persone del Commissario, Danilo Tarquini, il Direttore, Abramo Bonaldi, e il Tecnico, Filippo Zaurrini.