Vanessa Gravina e il cabarettista Cacioppo al «Premio Tommaso da Celano»



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Vanessa Gravina e il cabarettista Cacioppo al «Premio Tommaso da Celano». Per la rassegna «Adarte», va in scena la prima edizione della Kermesse di cultura e solidarietà con ospiti del mondo dello spettacolo e del sociale.

Una giornata di solidarietà dedicata al Beato Tommaso da Celano si terrà a Celano, all’interno del Castello Piccolomini, (ingresso libero su prenotazione al numero 08637954237)) sabato 21 agosto alle ore 21.30, organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Celano. Due gli ospiti speciali: il cabarettista Giovanni Cacioppo (direttamente da «Zelig», «Colorado», «Made in sud» e di numerose altre trasmissioni di successo) e l’attrice Vanessa Gravina (attrice di cinema, teatro e televisione, tra gli interpreti principali della fortunata fiction «Il paradiso delle signore»).

Protagonista assoluta della serata sarà la solidarietà, con il riconoscimento attribuito alla «Alba Onlus Liberi dall’autismo», presente con un proprio stand informativo: ritirerà il premio la dott.ssa Diana Mascitti. Il secondo riconoscimento è dedicato alla memoria di Padre Osvaldo Lemme, per la straordinaria attività svolta nell’arco di tutta la sua vita: il premio verrà ritirato da Adriana Rossi, bibliotecaria del “Convento Santa Maria Valleverde” di Celano, che lo ricorderà con un suo intervento.

Durante la serata oltre allo show di Giovanni Cacioppo e di Vanessa Gravina, ci saranno momenti musicali e teatrali con la scrittrice e attrice Franca Minnucci, il soprano Chiara Tarquini e il tenore Dario Ricchizzi. La kermesse sarà condotta dalla giornalista Mila Cantagallo, con la direzione artistica e la regia del maestro Davide Cavuti.

“Dal 2006 la missione di «Alba Onlus Liberi dall’autismo», è quella di dare una concreta possibilità ai bambini e ragazzi abruzzesi di usufruire di programmi ABA di qualità – recita una nota dell’associazione – Fanno parte dell’associazione Specialisti con accreditamento internazionale BACB statunitense, albo che attesta la certificazione degli Analisti Comportamentali di tutto il mondo”. Il “Premio Tommaso da Celano” – ha dichiarato l’assessore De Santis – nasce con l’intento di promuovere iniziative culturali in simbiosi con la solidarietà e omaggiando Beato Tommaso da Celano, illustre figlio della nostra terra. È una manifestazione che spero venga accolta con lo spirito della condivisione e dell’inclusione, con l’intento di voler donare un sorriso agli ultimi e alle persone più deboli”.

Beato Tommaso da Celano, nato nel 1190 circa a Celano, è stato un frate francescano, celebre per essere considerato l’autore della sequenza «Dies Irae» e per aver firmato due “Vitae” di San Francesco d’Assisi, una “Vita” di Santa Chiara, e almeno due “Lodi del Poverello”.

«Giorno d’ira quel giorno, giorno di angoscia e di afflizione, giorno di rovina e di sterminio, giorno di tenebre e di caligine, giorno di nubi e di oscurità, giorno di squilli di tromba e d’allarme sulle fortezze e sulle torri d’angolo» – sono i versi iniziali del «Dies Irae» che verranno recitati all’inizio della serata.

La serata sarà scandita da momenti di riflessione intervallati dalla recitazione dell’attrice Vanessa Gravina che interpreterà un testo in omaggio alle donne e dalla musica; l’ultima parte dello show, vedrà protagonista il cabarettista Giovanni Cacioppo con un suo monologo denso di comicità.

Per l’ingresso (come per tutte le manifestazioni) sarà necessario il “green pass” oppure un “referto Covid-19 negativo” rilasciato entro le 48 ore precedenti all’evento; durante la serata, si potrà fare una donazione libera in favore della «Alba Onlus Liberi dall’autismo».