TUA, in 55 ancora a casa senza lavoro



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Lavoro – Sono ben 55 i dipendenti della TUA, la società di trasporto pubblico regionale, che non hanno idea di quale sarà il loro destino lavorativo. Si tratta di meccanici, carrozzieri, manovristi e gommisti lasciati a casa da almeno un mese. Il Governo, dopo un’interrogazione parlamentare, aveva concesso il nullaosta affinché potessero prestare la loro opera professionale almeno fino al prossimo settembre, anche in considerazione del fatto che l’azienda di trasporto abruzzese lamenta una cronica mancanza di personale.

Già nel settembre 2018 era scaduto il contratto di diversi lavoratori assunti in somministrazione tramite società interinali. L’azienda non ha confermato la loro assunzione per via dei limiti imposti dal cosiddetto “Decreto Dignità” preferendo realizzare un nuovo bando di concorso pubblico. Purtroppo l’allora presidente della TUA, Tullio Tonelli, sembrava non essere legittimato a bandire alcunché poiché, a seguito della delibera pubblicata dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac), è stato dichiarato incompatibile in quanto il suo ruolo di presidente TUA non era conciliabile con l’incarico di amministratore unico di Pescara Energia Spa, società in house del Comune di Pescara. Tonelli, dunque, ha rassegnato le dimissioni e il bando da lui messo a punto non ha più alcuna validità nonostante abbia raccolto numerosissime candidature.

In mezzo a una situazione così caotica e incerta ci sono ben 55 persone che non hanno la più pallida idea di cosa ne sarà di loro. I vertici della società di trasporti abruzzese non hanno ancora definito una strategia precisa né hanno fornito indicazioni certe in merito al futuro di questi lavoratori che, al momento, sono appesi a qualche promessa e a pochissimi fatti.

Così commentano alcuni degli ex lavoratori TUA

“Siamo i 55 lavoratori Tua, meccanici carrozzieri elettrauto e gommisti rimasti di nuovo senza lavoro quando in un interrogazione parlamentare presentata da D’Alessandro il governo aveva dato il nullaosta alla nostra presenza in tua senza rischi legali per essa fino il prossimo settembre vista anche la grave mancanza di personale, ad oggi è un mese che non lavoriamo e tra tante voci non confermate alla fine non sappiamo nulla di certo, il bando di concorso indotto dall’ex presidente Tonelli sembra sia da rifare vista la sua carica illegittima, intanto i vertici della tua fanno riunioni per decidere se sia più conveniente appaltare i lavori a ditte esterne, l’agenzia che somministrava lavoro interinale per la tua ( generazione vincente) fa ricorso e blocca l’operato di ( tempor srl) l’agenzia che ha vinto la gara d’appalto e che doveva subentrare a generazione vincente, ma alla fine il sunto del discorso è che 55 famiglie sono di nuovo senza lavoro e la tua non da alcuna risposta”

(M.T.)



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di