Torna la Settimana della cultura scientifica e tecnologica al Liceo Vitruvio di Avezzano



Avezzano – Come da tradizione quasi ventennale, al Liceo Scientifico “Vitruvio” torna la Settimana della  cultura Scientifica e tecnologica, giunta ormai alla sua XVIII edizione, che si svolgerà dal 7 al 12 marzo. Il  titolo e il filo conduttore della manifestazione, “Nuove frontiere”, sottolinea la volontà di spingersi sempre  oltre: oltre il limite, oltre il buio, oltre il presente che, soprattutto in questo momento, sembra precludere il  futuro. 

L’evento, che mette in campo una sinergia di forze che coinvolgono tutta la comunità scolastica, dalla  Dirigente scolastica, alla DSGA, ai docenti, agli alunni, al personale ATA, da sempre rappresenta un  momento forte di coesione e inclusività all’interno della scuola e un’occasione di incontro e collaborazione  con il territorio, infatti anche l’Istituto comprensivo Vivenza – Giovanni XXIII, in rete con il “Vitruvio”, ha  allestito dei laboratori. 

La manifestazione si svolgerà secondo la ormai consueta e consolidata formula: lunedì, martedì e  mercoledì ci saranno conferenze, sia in presenza al Castello Orsini, sia in webinar; giovedì, venerdì e sabato i “laboratori aperti: percorsi di scienza con gli studenti del Liceo Scientifico”: la mattina saranno visitati dagli  studenti stessi dell’istituto, mentre nei pomeriggi di giovedì e venerdì, dalle 14.30 alle 17.30 saranno aperti  al pubblico, con ingressi contingentati e in rispetto delle normative anti-covid. 

Tra i relatori di quest’anno, due ex Vitruviani che si sono imposti sulla scena nazionale e internazionale: il  regista Paolo Santamaria, autore, tra l’altro, del documentario “Siamo come Genova” e del film “La piazza  della mia città” che vede la partecipazione di Gianni Morandi e Matilda De Angelis; Alberta Pelino,  fondatrice e presidente di YAS, Young ambassador society, l’associazione che ha raccolto le idee delle  nuove generazioni per il G20, punto di riferimento a livello internazionale tanto che, la giovanissima ex  Vitruviana, è stata definita “l’ambasciatrice che spiega ai potenti le idee dei giovani”. 

Altre conferenze saranno a cura di: Prof. Federico Benuzzi, Telespazio, Società eGeos, Univaq, INFN

Referenti dell’evento: la D.S., prof.ssa Nicolina Tania Ulisse, le docenti Patrizia Di Giulio, Domenica Ranalli,  Maria Grazia Tucceri e i professori Giuseppe Leone e Roberta Placida per il servizio di accoglienza.

PROGRAMMA



Leggi anche