Teologi ed esperti a convegno per la presentazione de “Il Martirio di San Sebastiano” dell’artista Emanuele Moretti



L’AquilaSabato 19 febbraio 2022 alle ore 17:00, verrà presentata l’operaIl Martirio di San Sebastiano” dell’artista Emanuele Moretti. La discussione verrà moderata dal consigliere comunale di L’Aquila Dott. Giancarlo Della Pelle, promotore ed organizzatore dell’evento. Interverranno: Mons. Daniele Pinton dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Fides et Ratio”, Rettore della Basilica delle Anime sante all’aquila e Direttore della Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici; Mons. Vincenzo Massotti, Docente stabile di Teologia Morale; Prof. Michele Migliozzi, docente incaricato di Teologia.

L’installazione, composta da 5 tele disposte a forma di croce sulle quali è raffigurato lo statuario corpo del Santo agonizzante, con le ferite prodotte dalle frecce, è esposta nell’ora Totino di San Giuseppe de’ Minimi a L’Aquila, dallo scorso 21 gennaio. L’artista Moretti, nell’opera, ha voluto interpretare il momento in cui l’anima, separandosi dal corpo martirizzato, si ricongiunge a Dio nella pace eterna e nella luce del Risorto. Infatti la splendente figura di Sebastiano, che testimonia la fede di chi accoglie Dio, risalta nel nero cupo ed intenso che ne simboleggia invece il rifiuto.

Una intensa luce traspare inoltre dalle forme del Martire legato e ne sublima la drammaticità della sofferenza fisica e dell’esalazione dell’ultimo respiro. Accanto al dipinto, la plasticità di un albero capovolto, che simboleggia la “Realtà Altra” che non è quella del mondo contingente, e nel cui tronco sono infisse sette frecce. È in definitiva sempre l’albero del bene e del male il cui frutto ha condannato l’uomo che si ribella al suo Creatore; è evocazione del palo sul quale Mosè ha eretto il serpente di bronzo; è sicuramente il simbolo della Croce redentrice di Cristo e quindi il patibolo del Martire il cui sangue è di nuovo seme fecondo per una lunghissima schiera di cristiani.

Comunicato stampa


Leggi anche