Si schianta con l’auto dell’amica e perde due dita



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – Si offre di fare manovra con l’auto dell’amica ma perde il controllo del mezzo e si falcia due dita, schiantandosi contro il cancello della caserma dei carabinieri.

E’ accaduto a Pescina e protagonista della sfortunata vicenda è una donna di 56 anni del posto. Secondo una prima ricostruzione dei fatti sembra che la donna sia uscita dalla sede dell’Anfass di Pescina e si sia offerta di fare manovra con un’auto non sua, per aiutare un’amica. Una volta a bordo pare che non sia riuscita a ingranare la retromarcia perché l’auto si è spenta.

Così ne ha perso il controllo. La donna ha cercato di fermare il mezzo scendendo e rimanendo attaccata al volante, l’auto l’ha trascinata, fino a schiantarla contro il cancello della stazione dei carabinieri. Soccorsa dal personale del centro per disabili la 56enne è stata accompagnata per le prime cure al presidio ospedaliero di Pescina.

Subito dopo è stata trasferita all’ospedale di Avezzano, da dove poi è stata dimessa con due settimane di prognosi. La donna ha perso le falangette di due dita. Sul posto sono intervenuti i militari al comando del luogotenente Rocco Alì. Il caso, con i rilievi, è stato preso in carico dalla polizia stradale di Avezzano, coordinata dall’ispettore Giuseppe Esposito.




Lascia un commento