Si rompe la caldaia, scuola chiusa per due giorni a Trasacco



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Alunni a casa due giorni per la rottura di una caldaia. Il sindaco di Trasacco, con ordinanza 14/2016, ha disposto la sospensione temporanea delle lezioni e di tutte le attività didattiche nella scuola media per i giorni del 15 e 16 novembre.

“In attesa dei lavori di sostituzione della vecchia caldaia con quella nuova, costata ben 20mila euro – fanno sapere dall’Amministrazione – abbiamo preferito lasciare a casa i quasi 300 alunni e gli insegnanti, piuttosto che farli rimanere al freddo, considerate le temperature rigide di questi giorni”.

Protestano, però, le mamme: “Una situazione che ha dell’incredibile – dicono – visto che i lavori nella scuola sono terminati solo qualche mese fa”.

“I lavori di messa in sicurezza della scuola dei mesi scorsi – ribattono dall’Amministrazione – nulla hanno a che vedere con l’impianto di riscaldamento. Basta con queste strumentalizzazioni”.

L’attività didattica riprenderà, salvo imprevisti, giovedì 17 novembre.




Lascia un commento