Si è conclusa con successo nel Comune di Pescina l’inaugurazione della Mostra sulle riproduzioni del Caravaggio e la serata dedicata a Dante e Silone



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa



Pescina – Due importanti appuntamenti culturali di successo si sono conclusi lo scorso 9 e 10 agosto nel Comune di Pescina all’interno del Chiostro Teatro S. Francesco, una dedicata a Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio e l’altra a Silone e Dante per cui quest’anno ricorrono i 700 anni dalla morte.

Nella serata del 9 Agosto l’inaugurazione della mostra pittorica dedicata al Caravaggio, sulle riproduzioni dei quadri realizzate dall’artista Sergio Bonafaccia, già noto per la realizzazione della prima scultura in bronzo, al mondo, dedicata al Caravaggio, ha riscosso un notevole interesse e partecipazione da parte del pubblico pescinese, che potrà godere della mostra fino al 21 agosto dalle 16.00 alle 19.00 c/o l’antico Palazzo Palladini Biondi. Ad impreziosire la serata inaugurale la performance sul Caravaggio, dell’attore e regista Agostino De Angelis accompagnata dalla musica dal vivo alla chitarra di Pierpaolo Battista.

La serata successiva del 10 agosto dedicata a Dante e Ignazio Silone ha visto nuovamente il Maestro De Angelis esibirsi in voce recitante accompagnato dallo stesso Battista, in una performance inusuale, dedicata alla Divina Commedia con passaggi dell’Inferno, Purgatorio e Praradiso, dando maggior risalto al III Canto dell’Inferno, quello dedicato agli Ignavi, dove il personaggio di Papa Celestino V viene messo a confronto con il testo di Ignazio Silone “Le Avventure di un povero cristiano”, con testimonianze in video proiezione. Come sempre Agostino De Angelis è riuscito ad emozionare e carpire l’attenzione del pubblico presente in un silenzio incantevole, che è poi sfociato in un applauso finale interminabile. Presenti ad entrambe le serate il Sindaco Mirko Zauri, che ha dichiarato l’ottima riuscita delle due serate e una futura collaborazione per nuovi progetti culturali, con l’Assessore Roberta Cococcia e parte dell’Amministrazione Comunale. Presenti alle serate i responsabili della Proloco che hanno dato un prezioso contributo nell’organizzazione e un attenta collaborazione con l’Associazione ArchéoTheatron.