Settimana di preghiera per la pace in Ucraina e nel mondo: gli appuntamenti nelle foranie della Marsica



Avezzano – Da diversi giorni ci giungono notizie di guerra che ci turbano e ci spaventano. Il papa ha invitato ogni donna e uomo di buona volontà a un minuto di preghiera personale per la pace, ogni giorno. Con sollecitudine abbiamo accolto l’invito del santo padre. Desideriamo intensificare la preghiera e i gesti concreti, per essere tutti insieme artigiani di pace. Perciò, pensiamo che la preghiera quotidiana personale possa tendere a una settimana di preghiera per la pace, in Ucraina e nel mondo, che coinvolga tutta la diocesi, raggiunga la Marsica intera e abbracci i credenti di altre confessioni cristiane e di altre religioni.

La Quaresima, che ha avvio il 2 marzo, si muove su tre cardini: preghiera, digiuno e carità. Il mercoledì delle ceneri renderemo concrete le parole di papa Francesco, il quale, il 23 febbraio, ci ha rivolto il seguente appello: «Invito tutti a fare del prossimo 2 marzo, mercoledì delle ceneri, una giornata di digiuno per la pace. Incoraggio in modo speciale i credenti perché in quel giorno si dedichino intensamente alla preghiera e al digiuno. La Regina della pace preservi il mondo dalla follia della guerra».

Riteniamo quindi che la settimana diocesana di preghiera per la pace possa partire proprio il 3 marzo, inserendosi nella vita liturgica della chiesa e nelle specifiche proposte quaresimali. La nostra diocesi dei Marsi ha sette foranie: ogni forania potrebbe dedicare uno dei giorni successivi al mercoledì delle ceneri alla preghiera per la pace in questo particolare momento storico. Vorremmo presentare, per comodità pratica, una ripartizione dei singoli giorni in cui ogni zona pastorale pregherà per la pace. La preghiera sarà così continua, generando una simbolica staffetta di pace.

Giovedì 3 marzo la forania di Trasacco pregherà per la pace.
Venerdì 4 marzo la forania di Pescina pregherà per la pace.
Sabato 5 marzo la forania di Celano pregherà per la pace.
Lunedì 7 marzo la forania di Avezzano pregherà per la pace.
Martedì 8 marzo la forania di Magliano pregherà per la pace.
Mercoledì 9 marzo la forania di Carsoli pregherà per la pace.
Giovedì 10 marzo la forania di Tagliacozzo pregherà per la pace.

La settimana di preghiera si concluderà a Tagliacozzo, presso il monastero dei Santi Cosma e Damiano, il 10 marzo alle ore 18:30, con la preghiera del vespro aperta a tutti i fedeli della diocesi. Proponiamo che nel giorno dedicato alla preghiera per la pace, in ogni singola zona pastorale, tutte le chiese parrocchiali di quella forania restino aperte dal mattino alla sera, per la preghiera per la pace.

Ci permettiamo di suggerire che, nelle singole realtà pastorali, si potrebbe esporre il santissimo Sacramento, garantire la presenza dei fedeli davanti a Gesù eucaristia (magari mediante una turnazione) e dare ampia comunicazione al popolo di Dio che l’intenzione di preghiera è per la pace. Ogni realtà potrà naturalmente declinare la proposta della Tavola della pace secondo le esigenze della propria fisionomia pastorale (ad esempio, l’adorazione durante tutta la giornata è una proposta, ma ogni parrocchia se lo ritiene opportuno può dedicare all’adorazione solo un tempo della giornata): ciò che tutti abbiamo a cuore è che si preghi per la pace!

Con spirito sinodale, ogni comunità pregherà così spiritualmente insieme alle altre comunità della medesima forania, nei singoli giorni della settimana della pace. Secondo le indicazioni del nostro vescovo Giovanni, l’adorazione sarà aperta con una preghiera per la pace di papa Francesco. Da oggi al 3 marzo – inizio della settimana diocesana di preghiera per la pace – proseguiamo tutti nella preghiera personale. La comunità ortodossa e la comunità metodista pregheranno con noi nella settimana diocesana di preghiera per la pace. In questi giorni proporremo questa iniziativa alle sorelle e i fratelli di altre confessioni cristiane e di altre fedi presenti nel territorio, chiedendo loro di unirsi a noi – ciascuno secondo le proprie modalità e identità – nella riflessione e nell’invocazione orante. Mentre preghiamo perché ci sia pace, fin da ora vi chiediamo di voler accogliere il presente invito e condividere la settimana di preghiera per la pace.

Fonte: Diocesi dei Marsi


Leggi anche