Rivoluzione per chi ha figli, approvato alla camera l’assegno unico



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’Aquila – “La natalita’ è al minimo storico, è certificata ogni giorno DALL’ISTAT, noi non siamo stati indifferenti. Finalmente un sogno coltivato per anni diventa realtà. Già da senatrice fui tra i presentatori di un apposito ddl a prima firma Lepri, poi di nuovo qui alla Camera. Se continuiamo di questo passo chiuderanno asili, scuole e servizi pubblici, mentre calano PIL e consumi e le pensioni non potranno più’ essere garantite” ha dichiarato l’onorevole Stefania Pezzopane.

“Serve dunque una risposta, non più’ rinviabile, da parte dello Stato. L’assegno unico per i figli, che abbiamo votato oggi alla Camera metterà’ l’Italia alla pari delle maggiori nazioni europee riconoscendo finalmente una misura robusta, semplice e universale a chi mette al mondo e cresce dei figli.”

“Con questo provvedimento abbiamo raggiunto un obiettivo storico, l’Italia finalmente entra a far parte dei paesi più’ avanzati in cui lo Stato sociale e’ realmente al fianco delle famiglie con figli. Ora i genitori potranno contare su un sostegno economico certo. Bisogna contrastare la denatalità’ e dare una risposta positiva a chi intende diventare genitore e migliori garanzie alle mamme lavoratrici.”

“L’Italia ha urgente bisogno di questa legge, sostenere le famiglie superando la logica dei bonus e prevedendo invece un sostegno forte ed ordinario come quello approvato oggi.
Con il nuovo assegno unico si superano le 8 misure oggi in vigore per comprenderle in un unico assegno . Una bella pagina di vita parlamentare” conclude la Pezzopane.