Recupero sovracanoni Bim impianti idroelettrici ricadenti nel bacino imbrifero dei fiumi Liri-Garigliano, proposto il Consorzio tra Comuni



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

AvezzanoAppuntamento questa sera in Comune, alle 18, con tutti i sindaci del territorio per trattare il tema della riscossione dei sovracanoni Bim relativi agli impianti idroelettrici ricadenti nel bacino imbrifero dei fiumi Liri-Garigliano.

Rocco Di Micco, presidente dell’Urban center, con la delega del sindaco Gabriele De Angelis, ha chiamato a raccolta i primi cittadini interessati per discutere della possibilità della costituzione di un Consorzio con lo scopo di recuperare i canoni non pagati dalle società che producono energia elettrica nelle centrali attive lungo il fiume Liri-Garigliano.

Il progetto fu proposto anni fa dal Comune di Morino e oggi viene rilanciato con lo scopo di arrivare a una fase operativa.




Lascia un commento