Pista ciclabile Avezzano, meno “carreggiata” ma più parcheggi e più sicurezza

AvezzanoDa ieri mattina Via XXIV Maggio ha un nuovo aspetto: come preannunciato, è stato aperto un nuovo tratto della pista ciclabile.
Accanto ad esso, inoltre, sono state tracciate linee bianche per i parcheggi delle automobili.

Tutto questo ha inevitabilmente portato ad un restringimento della carreggiata, voluto dall’amministrazione comunale per la sicurezza di cittadini, pedoni e ciclisti, ma anche automobilisti.

In più, l’aumento di parcheggi sarà sicuramente comodo per chiunque vorrà passeggiare nella piazza cittadina oppure avrà bisogno di usufruire dei servizi comunali.

Non mancano, tuttavia, perplessità e malcontenti legati alla preoccupazione dell’aumento del traffico, data l’alta affluenza di passaggio nella strada, che con una carreggiata più larga poteva avere una circolazione a due corsie mentre invece, adesso, ne avrà solo una.

L’Avv. Presutti dal suo profilo social:

Ovunque si realizzano ciclabili per disincentivare l’uso delle auto e favorire spostamenti con mezzi non inquinanti. Peraltro, autorevoli studi confermano che le ciclabili rendono le strade più sicure.
L’ingegner Luca Persia conferma questo assunto in quanto le ciclabili

  1.  riducono le corsie carrabili, abbassando la velocità delle auto;
  2. accorciano lo spazio di attraversamento esposto dei pedoni;
  3.  migliorano la visibilità del pedone che sta per attraversare (rispetto alle auto parcheggiate);
  4. ricordano continuamente al guidatore che la strada è un ambiente stradale condiviso con utenti vulnerabili, spingendolo a comportamenti più prudenti.

Tuttavia nella nostra cittadina prevale un generalizzato sentimento di avversione alle ciclabili perché la “macchina” è al primo posto. Tutto il resto è secondario.

(G.D.N.)