Panorama di Tagliacozzo in un’acquaforte del 1925 dell’artista Luigi Bartolini



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tagliacozzo – Il paese di Tagliacozzo è stato rappresentato più di una volta dall’artista Luigi Bartolini. L’opera che mostriamo è stata realizzata, come si legge in calce alla stessa, nel 1925. Si tratta di un’acquaforte, una tecnica artistica che consiste nell’incisione su lastre di rame o di acciaio dalle quali si traggono poi riproduzioni su carta.

Il panorama di Tagliacozzo è caratterizzato, anche in questa bella incisione di Bartolini, dalla presenza della montagna e dalle tante case che compongono il borgo. Una parte del paese, quella posizionata sulla sinistra, è rappresentata sotto il sole mentre l’altra, a destra, è più in ombra.

In primo piane delle abitazioni collocate nella zona più pianeggiante di Tagliacozzo e si nota, tra i tetti, anche il campanile con tanto di orologio. Vale la pena ricordare che Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) è considerato uno dei più importanti incisori contemporanei del Novecento

Panorama di Tagliacozzo in un'acquaforte del 1925 dell'artista Luigi Bartolini
Panorama di Tagliacozzo in un'acquaforte del 1925 dell'artista Luigi Bartolini



Leggi anche