Omaggio a Dante e Silone nel Comune di Pescina col regista Agostino De Angelis



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – Domani 10 agosto alle ore 21 nel Chiostro Teatro S. Francesco nel Comune di Pescina, in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, sarà realizzato un importante appuntamento culturale dal titolo “Silone incontra Dante” di e con Agostino De Angelis, già noto nel territorio della Marsica per aver realizzato negli anni passati diversi spettacoli della Divina Commedia come progetti di valorizzazione in prestigiosi siti quali: area archeologica di Alba Fucens, Castello Piccolomini di Celano, Santuario della Dea Angizia a Luco dei Marsi, Castello Orsini ad Avezzano solo per citarne alcuni.

La performance è tratta dalla Divina Commedia con l’interpretazione di alcuni canti dell’Inferno, Purgatorio e Paradiso e testi tratti dal libroL’avventura di un povero cristiano” di Ignazio Silone, che riprende il tema fondamentale del rapporto tra l’individuo e la Chiesa, che si esplica nelle figure emblematiche di Papa Celestino V e Bonifacio VIII, entrambi condannati da Dante, il primo tra gli Ignavi dell’anti-inferno e il secondo nel girone dei simoniaci, con accompagnamento musicale alla chitarra di Pierpaolo Battista. L’evento è promosso dal Comune di Pescina, nella persona del Sindaco Mirko Zauri e organizzato dall’Associazione ArchéoTheatron, in collaborazione con la Pro Loco di Pescina. Ingresso libero rispettando le vigenti normative Anti Covid.

Omaggio a Dante e Silone nel Comune di Pescina col regista Agostino De Angelis

Comunicato stampa Associazione ArchéoTheatron