Nei “giorni della merla”, i più freddi dell’anno, si scioglie il ghiaccio lungo la cascata di Cascalacqua



Marsica – I giorni che stiamo vivendo, quelli di fine gennaio, sono denominati i “giorni della merla“, notoriamente indicati come i più freddi dell’anno. Eppure le temperature, anche in località caratterizzate da inverni gelidi, in realtà, non sono così fredde come dovrebbero essere. Ad attestarlo un breve video (girato da Angelo Ianni) in cui si nota il distacco di un blocco di ghiaccio da una cascata che si trova ai piedi del Monte Tino.

In questo periodo la cascata, chiamata Cascalacqua, dovrebbe essere completamente ghiacciata o quasi. Le nevi del Sirente Velino si sciolgono gradualmente, anche se siamo ancora in pieno inverno, per tramutarsi nelle acque che scendono lungo la Valle dei Curti e poi cadono lungo Cascalacqua. Il rio che viene a formarsi subito dopo raggiungerà la Piana del Fucino.



Leggi anche