lunedì, 12 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Montand attraverso Cannavacciuolo, un’esibizione dai colori sgargianti

Avezzano – Ieri sera è andato in scena presso il teatro dei Marsi lo spettacolo “Yves Montand. Un italiano a Parigi.” diretto e interpretato da Gennaro Cannavacciuolo.  

La rappresentazione, nella forma del “docu-recital”, ha narrato la vita di Yves Montand, al secolo Ivo Livi, chansonnier italiano trapiantato a Parigi dove ebbe vastissima fortuna. Costretto a trasferirsi in Francia con tutta la sua famiglia per salvarsi dalle persecuzioni del regime fascista , Montand ebbe la possibilità di esprimere tutto il suo talento e le sue capacità di artista in un territorio fervido di arte e cultura. Vicino a star come Edith Piaf, che fu sua compagna e Simone Signoret, che sposò nel 1951, si fece ben presto conoscere dal grande pubblico per le sue doti canore e  le sue qualità di artista poliedrico.

Celebre il film con Marylin Monroe “facciamo l’amore” che lo ha incoronato come un attore di spessore nel complesso panorama Hollywoodiano. Focalizzando tutta l’opera sulla fortuna di questo autore camaleontico e su tutti gli importanti incontri che hanno scandito la sua vita come quelli con Picasso, Kennedy, Apollinaire e Kruscev, Gennaro Cannavacciuolo, accompagnato dalla sua orchestra, ha messo in scena la vita di questo grande autore, tra monologhi affascinanti, curiosità e prestazioni canore che hanno esaltato le sue capacità di uomo-solo sulla scena, dal talento magnetico ed esilarante. (M.M.)

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO