Messaggio di cordoglio per la morte di Elia Bianchi da parte dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche L’Aquila

Avezzano – L’improvvisa scomparsa di Elia Bianchi, infermiere del 118 originario di Villavallelonga, ritrovato senza vita nella sua abitazione di Avezzano, ha gettato nello sconforto non solo l’intera popolazione ma ha creato un inevitabile e doloroso sconcerto anche tra i suoi colleghi.

L’OPI, Ordine delle Professioni Infermieristiche dell’Aquila, ha affidato ai social un commosso e incredulo messaggio per Elia: “Caro Elia Bianchi, ma che combini? Ti ricordiamo con affetto, persona umile, collega, sempre disponibile, desideroso di aiutare… quanti messaggi conservo, i vocali sul cellulare tantissimi!

E a seguire: “Negli ultimi messaggi volevi aiutare per fare i vaccini! Hai chiesto come potevi fare per essere di aiuto… Li ho riascoltati stasera, tutti…. ti abbiamo perso su questa terra! Una cara persona, hai preferito ‘cambiare forma’, buon viaggio!

LEGGI ANCHE