Lo Stadio A. Barbati di Pescina fa il pieno di Amicizia e Beneficenza

Pescina –  Il  27 Luglio 2019 si sono disputate le due finali del Torneo dell’Amicizia Vincenzo Zauri 2019 presso lo stadio A. Barbati a Pescina. Il tutto ha avuto inizio poco dopo le 21.00 con l’ingresso in campo delle squadre, categoria under 18 accompagnati da Mirko, Bianca Pierlorenzo e il piccolo Nino famigliari di Vincenzo, Pierluigi Prosia e Cristian Cerasani organizzatori del Torneo insieme alla famiglia Zauri, il Sindaco di Pescina, il Presidente dell’Avis Iulianella Antonio, il Dottor Mario Quaglieri in veste di amico della famiglia Zauri come lui stesso ha tenuto a precisare durante i saluti, la banda dei Leoncini d’Abruzzo e gli operatori della Misericordia di San Benedetto dei Marsi capeggiati dal Dott. Raglione.

Innovativo il minuto di silenzio svolto con la proiezione di un video fatto dagli amici di Vincenzo in occasione di un concerto, minuto dedicato anche a Giovanni Ciaccia (Ciaccione). La prima finale se l’è aggiudicata la squadra dal nome Bayer leverduren che ha avuto la meglio sulla ASD Fucense.
Si è passati alla seconda finale con le squadre cat. Over scesi in campo accompagnati dalla voce del cantante amico Enrico Mascetti che ha dato sostegno nel segno dell’Amicizia al Torneo. Terminata la seconda finale aggiudicata dalla squadra Chiosco Aquaria si è passati alle premiazioni delle squadre vincitrici e vinte, categoria under 18, over 18 e femminili fatte dai Sindaci di Pescina, San Benedetto dei Marsi, Carsoli, dal consigliere provinciale Scamolla e dall’ingegnere D’Aulerio presenti in campo.

La vittoria più bella è stato il ricordo di Vincenzo per la numerosa presenza del pubblico venuto da tutta la Marsica e poi la Beneficenza.
Possiamo dire Beneficenza con la B maiuscola visti i numeri: ben 5000,00 euro a beneficio del reparto Hospice dell’ospedale Serafino Rinaldi di Pescina e altri 1000,00 euro alla Misericordia di San Benedetto dei Marsi.
Infine sono stati donati dei flabelli antincendio a favore della Protezione civile del Comune di Pescina. I fondi raccolti provengono dai tanti sponsor delle attività commerciali, artigianali di Pescina e paesi limitrofi, dalle numerose persone amiche che credono e danno fiducia a codesta manifestazione in ricordo del giovane Vincenzo Zauri.
Insomma una serata ricca di sport, musica ed emozioni.
“I ringraziamenti vanno a tutti coloro che hanno fatto sì che il Torneo dell’Amicizia Vincenzo Zauri 2019 abbia avuto modo di esistere…nessuno escluso” il commento del papà di Vincenzo, Mirko Zauri.