fbpx

Latest Posts

L’innovazione didattica al Centro del Premio Scuola Digitale 2018

Avezzano – La scuola sta per volgere al termine, e, a questo punto dell’anno, i bilanci da fare sono molteplici, sotto diversi aspetti. Ogni anno la scuola, sotto direttiva del Miur, arricchisce la sola offerta didattica con vari concorsi, attività e premi, che hanno il compito di aumentare l’interesse degli alunni e dei docenti.

A questo proposito, a fine maggio, presso il castello Orsini, ha avuto luogo la fase provinciale del PREMIO SCUOLA DIGITALE 2018, che, come appena detto, fa parte di tutta quella serie di iniziative che il Miur promuove non solo per coltivare l’interesse dei giovani nella e per la scuola, ma anche per garantire una struttura di insegnamento che rispecchi gli standard del 3.0.

Il Premio è un’iniziativa volta a promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento della didattica digitale. Si intende incentivare così l’utilizzo delle tecnologie digitali per favorire l’interscambio delle esperienze in questo settore. Il Premio non è altro che una competizione tra scuole, di primo Ciclo e secondarie di secondo grado, che attraverso gruppi di studentesse e studenti selezionati e premiati per progetti di innovazione digitale ad alto contenuto di conoscenza, tecnica e tecnologia, gareggiano fra loro fino ad arrivare ad un livello nazionale, che li premierà per l’avanguardia oltre che tecnologica, anche imprenditoriale.

Il Sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, intervenuto a Castello Orsini, ha sottolineato nel suo intervento, l’importanza della formazione digitale nella scuola in questo momento storico, soprattutto in riferimento al mondo del lavoro, non dimenticando però valori etici e morali solidi; una speranza per molti genitori, che purtroppo hanno la consapevolezza di aver contribuito (anche in minima parte) al mondo difficile, spietato e digitalizzato che i nostri ragazzi hanno avuto come eredità.

Latest Posts

Don't Miss