L’Arma dei Carabinieri e l’Esercito vaccinano 280 lavoratori agricoli del Fucino



Trasacco  Nella giornata di oggi il personale sanitario dell’Arma dei Carabinieri e dell’Esercito, in collaborazione con il comune di Trasacco, vaccinerà 280 lavoratori agricoli extracomunitari, impiegati nel Fucino.

L’iniziativa, messa in atto in coordinazione con l’ASL di Avezzano, Sulmona e L’Aquila, rientra nell’operazione EOS del Comando di Vertice Interforze della Difesa, avviata sin dall’arrivo delle prime dose di vaccino e che ha come obiettivo l’impiego dei militari nel contrasto al COVID-19.

Il comune di Trasacco ha assicurato la necessaria cornice logistica, mettendo a disposizione e rendendo efficiente la struttura dove sono in corso somministrazione i vaccini, mentre i lavoratori extracomunitari sono supportati nella compilazione dei moduli anamnestici da un mediatore culturale.

All’attività partecipa anche personale della locale protezione civile.