La “Settimana Marsicana” un programma ricco e per tutti i gusti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano –  Presentato nella sala consiliare del Comune di Avezzano il programma della “Settimana Marsicana”,  che  ha stupito per la ricchezza degli eventi al di fuori di ogni inimmaginabile presupposto. Grande soddisfazione espressa dal Sindaco della Città Giovanni Di Pangrazio, nel dare il saluto ai presenti:” la dimostrazione che Avezzano è una Città viva e chi la ama fa poche chiacchiere e tanti fatti!  Con la partecipazione e l’impegno delle associazioni di volontariato che sono l’asse portante di qualsiasi iniziativa sul territoriola Pro Loco ne ha  data una tangibile importante dimostrazione offendo un programma che, come la storica manifestazione,  è un condensatore di  tutto ciò che il territorio offre: dallo sport alla cultura dall’artigianato alla promozione del turismo.

L’Assessore alla cultura  Fabrizio Amatilli  ha sottolineato la valenza da parte della Amministrazione di  ri-istituzionalizzare una manifestazione così importante “affinché possa diventare  un appuntamento fisso negli anni per il recupero di un marchio storico e della eco che la Settimana Marsicana aveva in tutta Italia. Far rivivere quello  che è stata un momento della storia marsicana e poter riporre ottimismo  per il futuro, come allora, nello sviluppo del progresso e della produzione.”

Il Presidente della Pro Loco Federico Tudico,  prima di presentare gli appuntamenti , ha  letto una frase  espressa dal Comitato organizzatore nel 1951 nella prima manifestazione della Settimana Marsicana che si svolse dal 2 al 9 settembre  “ Siamo consapevoli che questa prima settimana non raggiunge e non può raggiungere la perfezione perché gli inizi hanno  bisogno di esperienza  e di adeguata preparazione, tuttavia è necessario  cominciare” . Per 20 anni la Manifestazione è stata all’apice di  Avezzano e della Marsica . Rielaborare questo evento è stato un grande impegno per noi, basta dire che ci stiamo lavorando da un anno per  dare alla Città di Avezzano qualcosa di nuovo ma che è anche storia di questa nostra terra.” Ha poi porto un particolare ringraziamento al supporto burocratico dato da Tiziano Zitella dirigente del settore cultura.

Ci sono  momenti per la vita di una comunità in cui c’è bisogno di mettere insieme tutte le energie per dare il massimo e questo, è uno di questi momenti.” Così ha dichiarato il vice presidente della Pro Loco Avezzano  prof. Ilio LeonioE’ uno di quei momenti perché la Settimana Marsicana è stata concepita come momento di valorizzazione di tutto ciò che è del territorio dall’arte ,alla cultura, allo sport  quindi,  un momento importante. “

 Inoltre il Vice presidente Leonio ha voluto precisare pubblicamente, per smentire  voci che hanno divulgato che l’Amministrazione avrebbe finanziato  la Settimana Marsicana  con ben  84 mila euro,  che in realtà sono stati deliberati dal Comune 15 mila euro e, con le forze degli oltre 3000 soci e con il supporto degli sponsor , si è potuta realizzare  la manifestazione.

Le conclusioni sono state affidate  al Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio,  “La Settimana Marsicana  è la dimostrazione del  grande lavoro organizzativo realizzato dalla Pro Loco di Avezzano in perfetta sinergia con l’Amministrazione Comunale.  Ribadisco che ridare alla città e all’intera Marsica il Parco ex Arssa , farlo vive  con eventi culturali importanti e con questa ricca manifestazione, è fonte di soddisfazione  per la Regione Abruzzo ed il suo Consiglio Regionale. Riproponendo la Settimana Marsicana proprio nel luogo dove è nata, si è inteso dare ai cittadini il senso del proprio territorio.

Un susseguirsi di incontri che possono soddisfare le esigenze di ogni tipologia di pubblico.  Ben 47 gli eventi che possono essere sintetizzati in:

8 spettacoli musicali – 4 concerti – spettacolo di cabaret –  spettacolo di varietà – 2 serate di disco Music – 6 mostre tematiche – 2 mostre estemporanee di cui  una di disegno e l’altra di pittura – 6 conferenze, convegni e tavole rotonde – 2 reading di poesie – 2 presentazioni di libri – presentazione di un progetto – raduno di bande musicali – 4 raduni di auto e moto –  Proiezione al planetario digitale – proiezione di film muto con commento musicale – esibizione di droni – esibizione di modellismo dinamico radiocomandato – esibizione di mini mongolfiere colorate (alcune di un diametro di 5mt)

Inoltre 20 eventi di intrattenimento per bambini  con artisti di strada, trampolieri, mangiafuoco, cantastorie e saranno presenti giostrine, gonfiabili, sculture di palloncini colorati.

Per gli amanti dello sport sono ben 15 gli appuntamenti:  gara competitiva di corsa su strada, nuoto sincronizzato e sub, tiro con l’arco, scherma , hokey sul prato,  torneo di calcio a 5 per bambini, arti marziali di tutte le discipline, torneo di tennis, basket, boxe, gara ciclistica di mountain bike, esibizioni di yoga, danza del ventre e ginnastica artistica,  triangolare di calcio con la partecipazione della nazionale Amici di Canale5

Per i buon gustai  nei giorni 5 – 6 e 7 agosto sono organizzati eventi di enogastronomia e si avrà la possibilità di accedere al mercatino a “Km zero” e allo Street Food.  Non potevano mancare i mestieranti al lavoro.

All’interno del Parco ex Arssa saranno presenti gli stand di Associazioni socio-culturali, Comuni, Pro Loco, Artigiani ed espositori di prodotti locali.

Di tutto e di più, alcuni degli  incontri  da evidenziare:

Martedi 2 agosto dalle ore 17  esibizione del nuoto sincronizzato e Sub,  nella piscina che verrà realizzata di fronte all’ingresso del Palazzo Torlonia

Mercoledi 3 agosto alle ore 21,30 serata  di cabaret con Giobbe Covatta.

Mercoledi 3 agosto alle ore 18,00 la tavola rotonda “Come cambia la Costituzione”  interverranno tra gli  ospiti Maurizio Gasparri Vicepresidente del Senato e  Emanuele Fiano Responsabile Nazionale PD.

Farà  seguito la presentazione del libro “100 anni: terremoto Avezzano” a cura del prof. Gianluca Tarquinio, che raccoglie gli atti delle conferenze previste nel ricco calendario delle manifestazioni che la Pro loco di Avezzano ha allestito e realizzato per la ricorrenza del Centenario del terremoto del 13 gennaio 1915.

Sabato 6 agosto  alle ore 22 Concerto del tenore Aleandro Mariani con l’Ensemble strumentale di Santa Cecilia

Domenica 7 agosto alle ore 19Per il Centenario della morte di Nazario Sauro  sarà presente il nipote Romano Sauro  autore della biografia del nonno.

Gli appuntamenti avranno inizio  dalle ore 10,00, tranne nella giornata di lunedì 1 agosto che prevede dalle ore 16,30 in Piazza Matteotti l’arrivo delle bande, degli artisti di strada, gli sbandieratori di Cerchio e gli stendardi comunali per poi alle 19,00 effettuare l’apertura ufficiale della Settimana Marsicana.

Manifesti e locandine verranno affissi in tutta la Marsica con l’intero programma, oltre alla diffusione di depliants.

Per ogni informazione consultare il sito www.prolocoavezzano.it




Lascia un commento