La bellezza oltre ogni stereotipo, la storia di Alessandra: “Ora il bullismo lo combatto con il sorriso”



Nell’era della digitalizzazione, dove i social network fanno da padroni, qualcuno è ancora in grado di non uniformarsi a quegli stereotipi di perfezione imposti con forza dalla stessa società, mostrando invece ogni sfumatura del proprio corpo, quelle forme tanto imperfette quanto uniche: è questa la storia della giovane Alessandra Santori che, con grande umiltà, ha deciso di raccontarci la sua storia.

“La bellezza non è una taglia 38, neanche un girovita perfetto o un’altezza da modella: la bellezza è in quei dettagli che ci rendono veri ed unici”, afferma Alessandra che ha dovuto combattere a lungo prima di accettare le forme importanti del suo corpo.

“Il sorriso adesso è la mia arma vincente, mi guardo e vedo in me solo il bello; coloro che mi offendono per la mia forma fisica, se prima scatenavano in me insicurezze e tristezza, adesso mi rendono solo più forte”, aggiunge Alessandra, che manda un chiaro messaggio a tutti coloro che si trovano ad affrontare atti di bullismo: “La consapevolezza del proprio valore arriva con il tempo, è un lungo processo mentale, ma spero che questa mia intervista possa servire ad infondere forza e coraggio a tutte quelle persone che, come me, subiscono insulti solo per i kili in eccesso”, conclude la giovane.

Reporter Manuel Conti



Leggi anche