Invade il campo di calcio e si dirige verso l’arbitro, denuncia e daspo per un tifoso marsicano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Bendetto dei Marsi –  Il Personale della DIGOS ha denunciato, ai sensi di legge, alla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale di L’Aquila, il sostenitore della squadra ospite autore dell’invasione solitaria di campo, avvenuta domenica 18 novembre u.s. in occasione dell’incontro  di calcio CITTÀ DI L’AQUILA – SAN BENEDETTO VENERE, disputatosi presso lo stadio senza barriere  “Gran Sasso d’Italia – Italo Acconcia”, valevole per il campionato di Prima Categoria, Girone A.

L’uomo, un 50enne, residente a San Benedetto dei Marsi (AQ), è stato bloccato dal personale in servizio mentre si dirigeva verso l’arbitro dopo avere scavalcato la ringhiera di separazione fra la tribuna ed il campo di gioco. Azione ripresa anche dalle telecamere del sistema di videosorveglianza gestito dalla Polizia Scientifica.

A carico dello stesso, il Questore di L’Aquila ha emesso il provvedimento amministrativo di divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive (daspo), della durata di un anno.




Lascia un commento