Il marsicano Claudio Palenca Tabulazzi difenderà i colori azzurri ai Campionati del Mondo di KickBoxing



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Dal 3 al 12 novembre l’atleta sanbenedettese Claudio Palenca Tabulazzi, della KO Team Trasacco del Maestro Maurizio Pollicelli, difenderà i colori azzurri ai Campionati del Mondo di KickBoxing a Budapest, Ungheria.

Un Mondiale Wako che premia anni di duro lavoro, di sacrifici e rinunce ripagati da tante medaglie, non ultima la vittoria sul tatami di Riccione, agli Assoluti Italiani 2017, che lo hanno decretato campione d’Italia, consentendogli l’accesso alla “maglia azzurra”.

Sarà, il suo, un girone di ferro con atleti provenienti da Australia, Cile, Azerbaijan, Svezia e Messico. Atleti che si affronteranno in scontri diretti con un unico obiettivo: salire sul podio più alto. E in una categoria, la meno 89 kg, tra le più impegnative e competitive.

Claudio Palenca Tabulazzi non è nuovo a queste sfide: la sua è ormai una presenza stabile nell’Elite della KickBoxing e i due titoli mondiali, del 2013 e del 2014, fanno ben sperare.

La Marsica si tinge d’azzurro per il giovane kickboxer con la speranza che il cielo per Claudio si tinga di oro.




Lascia un commento