Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Grido di allarme della sanità privata. Di Lorenzo: “Le Case di Cura della Regione Abruzzo si sono rese disponibili per l’emergenza fin dal primo giorno, non vogliamo stare in panchina”

Grido di allarme della sanità privata. Di Lorenzo: “Le Case di Cura della Regione Abruzzo si sono rese disponibili per l’emergenza fin dal primo giorno, non vogliamo stare in panchina”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio

Avezzano – L’emergenza Coronavirus ha messo a dura prova tutto il sistema sanitario nazionale ed evidenziato tutte le sue carenze frutto di anni di disinteresse politico, di tagli al personale ed investimenti inadeguati.

Lo scorso 09 marzo il Crea (comitato regionale emergenza-urgenza) ha stabilito delle linee guida di indirizzo, recepite da un’ordinanza del Presidente della Regione Abruzzo Marsilio, sulla sospensione, a causa della diffusione del Coronavirus, di tutte le attività di medicina ambulatoriale non urgenti (con esclusione soltanto di alcuni tipi di prestazioni) nelle strutture pubbliche e private convenzionate. Quest’ultime sono state inoltre invitate ad indicare i posti letto dotati di respirazione assistita e le aree dove i pazienti positivi al contagio (non in condizioni critiche) possono essere posti in isolamento.

Ma a causa dell’attuale situazione emergenziale e delle straordinarie misure di contenimento del coronavirus adottate dal Governo e dalla Regione la sanità privata sta affrontando una grave crisi gestionale e finanziaria che potrebbe concludersi in un vero e proprio collasso.

Il grido di allarme arriva dalla titolare della Casa di Cura Privata “Di Lorenzo” di Avezzano, nonché Presidente dell’ACOP il sindacato di categoria, Lucia Di Lorenzo: “per ottemperare alle direttive del Governo abbiamo da subito comunicato sia i letti a disposizione, ordinari e di terapia intensiva, sia i presidi necessari per l’emergenza messi a disposizione della sanità pubblica. Alcuni presidi sono stati già consegnati su richiesta delle Asl, ai reparti dell’Ospedale che ne avevano bisogno. Abbiamo inoltre rispettato le indicazioni sulla sospensione delle attività ordinarie, volte ad evitare o limitare la circolazione dei pazienti. A causa di questo provvedimento abbiamo la struttura completamente vuota da un mese. Un’inattività che porta a riflettere sul futuro della sanità, sul recupero di tutte le prestazioni rinviate e sull’alto rischio di importanti perdite economiche. La sospensione di tutte le attività sanitarie ordinarie ha infatti quasi azzerato il fatturato delle strutture private. Per il mese di Marzo abbiamo attivato i Fondi FIS stabiliti dal Decreto “Cura Italia” per pagare le retribuzioni dei dipendenti ma per il mese di Aprile siamo in grande difficoltà economica.”.

Ed ancora: “le Case di Cura della Regione Abruzzo si sono rese disponibili per l’emergenza fin dal primo giorno ma non è stato ancora possibile concludere accordi per la nostra collaborazione. Siamo in panchina, senza poter svolgere nessuna delle nostre attività. Durante questa emergenza da parte della sanità privata c’è piena disponibilità a trasformarsi in strutture Covid se necessario ma in realtà in Abruzzo non c’è questa necessità visto che i contagi nella Regione sono contenuti e non c’è una crescita esponenziale. Anche gli ospedali non dedicati al Covid sono quasi vuoti. Si sta lavorando per creare nuovi posti letto e per fare nuove assunzioni quando nelle strutture private i posti letto sono vuoti e il personale sanitario è a completa disposizione

E conclude: “c’è un incapacità del sistema sanitario di essere elastico nella gestione delle risorse che al contrario di quanto si possa pensare sono sufficienti. Quello che serve è una giusta collaborazione tra la sanità privata e quella pubblica. E’ necessario, a mio avviso, adottare una serie di misure come ad esempio riprendere ad erogare prestazioni non urgenti, utilizzando ovviamente tutti i dispositivi e le cautele previste dall’emergenza, per scongiurare l’allungamento delle liste d’attesa. Un danno che dovrebbe essere evitato e che potrebbe portare al collasso del sistema sanitario, privato e pubblico, non appena finirà la fase emergenziale.”

Nei giorni scorsi la Regione ha promosso un incontro per identificare un’ipotesi di accordo con le Case di Cura. Purtroppo però ad oggi l’accordo non è stato ancora formalizzato dalle parti interessate.

Questa emergenza in Italia deve far riflettere sulle scelte politiche degli ultimi dieci anni sull’organizzazione regionale del Sistema Sanitario Nazionale e sulle strutture private convenzionate. La sanità privata convenzionata vuole fare la sua parte ed operare in piena sinergia con il Ministero e le Regioni per garantire una risposta efficace e tempestiva in questo particolare momento.

PROMO BOX

Addio alla prof.ssa Barbara Carolli, il messaggio di cordoglio dell'Istituto Comprensivo "Vivenza-Giovanni XXIII" di Avezzano
Oggi Tagliacozzo ricorda la figura di Santa Giovanna Antida con una messa in suo onore
23 Maggio 1992 - 23 Maggio 2024: trentadue anni dalla strage di Capaci
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
A.S.D. LEONESSA AVEZZANO VOLLEY
443713756_8115691255116904_4022320104390566151_n
Castel di Sangro
Avezzano ritrova i nomi delle vittime dei bombardamenti di 80 anni fa: a loro sarà dedicato un monumento
L'associazione "360° solidale" dona un PC al reparto Pediatria dell'ospedale dell'Aquila
Antonio Fasulo presenta ad Avezzano i suoi "Giardini del male", libro proposto al Premio Strega Poesia 2024
Luce e gas, flop mercato libero: "bollette più care
Il Portavoce Unicef Italia Andrea Iacomini ospite del Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi del Comune di Avezzano
immagine celebrazioni a teatro
Comune di Celano
SICUREZZA 3
pallone-da-calcio
In arrivo dal Mit 37,19 milioni di euro per 6 nuovi treni per l'Abruzzo
Divieto di utilizzo, per consumo umano, dell'acqua della fontana di via Fonte Vecchia a Pereto
IMG-20240522-WA0004
Sacchi neri lasciati davanti alla sede della CRI di Carsoli: "Un'indecenza, vestiario e giocattoli vanno consegnati di persona e controllati"
I quadri di Florales a Magliano de' Marsi svelati dalla Pro Loco: saranno realizzati per la festa del Corpus Domini
Il 1° Giugno a Pescina lo spettacolo dei ragazzi dell'Anfass di Celano in onore di Sabina Santilli
Marsica ed Europa: un incontro per riflettere sulle prossime elezioni con il giovane giurista avezzanese Andrea Minieri
Trasacco commemora la Strage di Capaci con una targa dedicata a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e agli agenti caduti

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina