Fuggono dalla polizia e si schiantano con l’auto. Due denunce



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Si sentono braccati dalla polizia e decidono imprudentemente di lanciarsi in una rocambolesca fuga con l’auto. Sulla strada di Luco si schiantano e gli agenti li bloccano e denunciano.

Gli agenti della squadra volante del commissariato di Avezzano hanno denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti un uomo di origine marocchina di 28 anni e un’avezzanese di 38 che era in macchina con lui.

L’uomo dovrà rispondere davanti all’autorità giudiziaria, anche di non aver rispettato le prescrizioni di legge a cui era sottoposto e cioè del divieto di allontanarsi dal Comune di Massa d’Albe. Una misura a cui era sottoposto a seguito di reati penali commessi precedentemente.

Il migrante, in compagnia della donna di Avezzano, sono stati notati dalla pattuglia della polizia, in servizio notturno sulle strade della città, a prevenzione dell’abuso di alcol e dello spaccio di sostanze stupefacenti, fenomeni in crescita il sabato sera.

Quando si sono resi conto che i poliziotti si stavano avvicinando per controllarli, si sono lanciati in una disperata fuga che poi si è conclusa con uno schianto sulla strada di Luco.

A quel punto gli agenti li hanno controllati e li hanno trovati in possesso di droga, di un bilancino di precisione e di altro materiale. Per il marocchino e l’avezzanese, che non hanno riportato gravi lesioni nell’incidente, è scattata una denuncia per spaccio. Il 28enne è stato denunciato anche per aver violato l’obbligo di dimora a Massa d’Albe.




Lascia un commento