Fiamme in un’abitazione di Lecce nei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Lecce Nei Marsi – Nel pomeriggio di ieri un marocchino intento nel sistemarsi nella sua nuova abitazione da pochi giorni presa in affitto, ha messo in funzione il camino per riscaldare casa senza accorgersi che da subito si era infiammato fin sopra al tetto.
Quando il proprietario dell’appartamento di sopra ed altre persone lo hanno avvisato di ciò che stava succedendo, l’inquilino ha allertato la proprietaria che la mattina lo aveva aiutato a pulire il piccolo recinto da erbacce secche e da qualche ora era partita per lavoro verso Roma,  riferendogli di aver bruciato tutto il sacco di rami secchi e cartoni proprio nel camino. L’incendio ha provocato la rottura della canna fumaria dell’appartamento di sopra ed il tetto nei bordi del comignolo.
In poco tempo la casa si è riempita di fumo aspro tanto da far uscire la famiglia per strada. Solo con l’ intervento dei Vigili del Fuoco la situazione è stata messa sotto controllo fino a spegnere le fiamme.
Nella tarda serata la proprietaria ha fatto un sopralluogo con un tecnico verificando i danni.