Fiamme in un’abitazione di Borgo Angizia, un uomo in ospedale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Alle fiamme un’abitazione a Borgo Angizia, un uomo è finito in ospedale per accertamenti.

Paura intorno alle sei per un violento incendio scoppiato a casa di un uomo della locale comunità rom, che si trova agli arresti domiciliari. Si tratta della stessa persona che dieci giorni fa è stata accusata dalla polizia si aver picchiato selvaggiamente la compagna, allontanata dell’abitazione familiare e portata in un centro antiviolenza.

Sul posto è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato per mettere in sicurezza l’abitazione.

Il residente, che si trova ai domiciliari, è stato portato in pronto soccorso, per accertamenti. Non è in pericolo di vita e non ha riportato lesioni gravi.

Secondo l’esito delle prime indagini sembra che questa notte nello stesso posto sia stato richiesto l’intervento della polizia, in quanto dall’interno della casa si sentiva litigare.

Anche per questo si teme che si tratti di un incendio doloso.

Sul caso sono a lavoro gli uomini del nucleo operativo e radiomobile agli ordini del tenente Marco Mascolo.




Lascia un commento