Dottorati universitari per promuovere e valorizzare Valle del Giovenco, Valle Roveto e Villavallelonga



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Marsica – Il Ministro per il Sud ha pubblicato la graduatoria dei 40 dottorati universitari destinati alle Aree Interne italiane, inserite nella Strategia Nazionale ( http://www.ministroperilsud.gov.it/it/comunicazione/notizie/dottorati-comunali-aree-interne-graduatoria/ ) .

Al terzo posto della graduatoria è risultato ammesso il dottorato per l’Area Interna Valle del Giovenco-Valle Roveto- Villavallelonga, coordinata dal Comune di Lecce nei Marsi. Capofila proponente è il Comune di Morino in convenzione con il Politecnico di Milano.

Abruzzo e Friuli-Venezia Giulia sono le uniche regioni che hanno presentato e sono riuscite a ottenere i finanziamenti per tutte le aree interne dei rispettivi territori. Con ben 5 borse di studio, l’Abruzzo è anche la regione più presente in graduatoria.

I corsi di Dottorato hanno tutti la durata di tre anni. Le aree disciplinari e tematiche sono coerenti con la Strategia Nazionale delle Aree Interne e sono rivolte a garantire l’offerta e la piena accessibilità degli abitanti ai servizi essenziali, promuovere la ricchezza del territorio e delle comunità locali, valorizzare le risorse naturali e culturali attraverso la creazione di nuovi circuiti occupazionali, contrastare lo spopolamento demografico e culturale.

Il progetto di Dottorato dell’intera area interna Valle del Giovenco-Valle Roveto-Villavallelonga si propone di individuare un sistema di specializzazione relativa a forme di turismo territoriale, legate alla fruizione del paesaggio, delle produzioni artigianali, enogastronomiche coerenti con il Made in Italy, basate su filiere locali della produzione agricola e dell’allevamento, quale forma per contrastare lo spopolamento e avviare processi di valorizzazione sostenibili.

Il risultato previsto è l’elaborazione di linee guida, propedeutiche a definire progetti metodologici esecutivi, collocati all’interno dell’area in analisi, per il recupero e la valorizzazione di manufatti edilizi e di percorsi montani dismessi e di attività economiche, atti a conseguire l’obiettivo descritto in una chiave di sostenibilità ambientale, architettonica paesaggistica.

Il Sindaco di Lecce nei Marsi, coordinatore d’Area, Gianluca De Angelis, di Morino, proponente, Roberto D’Amico, di San Vincenzo Valle Roveto Carlo Rossi, di Balsorano Antonella Buffone e di Civita D’Antino Sara Cicchinelli, che hanno attivato la collaborazione con il Politecnico di Milano, hanno dichiarato: “Continuiamo con coerenza a perseguire l’obiettivo di rendere l’intera nostra Area dinamica sul piano progettuale e coesa sul piano istituzionale, al fine di determinare un elemento attrattivo per i nostri territori e per le risorse umane e produttive che hanno una grande tradizione di pregio e devono essere rinnovate ed orientate alla qualità ed all’innovazione.

Abbiamo proposto anche altri progetti di ricerca, che speriamo in futuro possano essere sostenuti dal Ministro per il Sud. Garantiamo attiva presenza e collaborazione istituzionale sia con la nostra Regione che con tutte le Aree Interne abruzzesi, con le quali abbiamo costituito una comunità forte e collaborativa che potrà dare forte impulso e prospettiva per tutti i territori coinvolti.

Comunicato stampa


Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di